Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coldiretti Liguria protagonista a Expo 2015: si parte con 2 giorni dedicati al genovesato

Più informazioni su

Liguria. Coldiretti Liguria protagonista a Expo dal 22 al 28 giugno. Il padiglione dell’organizzazione, situato all’inizio del Cardo, sul lato opposto all’Albero della Vita, presenterà una serie di appuntamenti e degustazioni, tutti rigorosamente con il marchio Made in Liguria, che coinvolgeranno numerose aziende di Campagna Amica. Ogni giorno, a pranzo e a cena, la cucina diretta dagli agrichef Campagna Amica Roberta Moggia (Agriturismo 5 Terre), Cinzia Angelotti (Agriturismo Il Fienile) e Andrea Mantello (Agriturismo Veggia Dian) prepareranno degustazioni con piatti tipici del territorio ligure.

Si parte con una due giorni dedicata alle eccellenze del genovese. Lunedì 22 giugno, la giornata “Sua maestà il basilico genovese dop” si aprirà alle 10 con una colazione a cura dell’azienda agricola Dalpian, che proporrà le sue marmellate. E non mancheranno sciroppo di rose e biscotti al finocchio. Contemporaneamente, il padiglione sarà animato da “Cibo è arte”, iniziativa che prevede l’inaugurazione della mostra permanente del pittore Giuseppe Gusinu e animazione esterna con maschere della commedia dell’arte a cura della Compagnia Teatrale Canapè. E ancora, dalle 10 alle 12, si terrà il laboratorio partecipato “Sua maestà il basilico genovese dop: impariamo a riconoscerlo e impariamo a fare il vero pesto ligure”, con la partecipazione del Consorzio del Basilico. Posato il mortaio, sarà l’ora dell’aperitivo ligure con l’insalata tricolore.

Dalle 17 alle 18.30 sarà ancora il turno il laboratorio dedicato al basilico dop e al vero pesto genovese. Alle 18, scatterà l’invito a cena con degustazione a cura dell’azienda Le Serre sul Mare. L’appuntamento col gusto proseguirà alle 20 con “Un Genovese in cucina”, degustazione di piatti a base di basilico dop. Tra le bontà proposte: condiglione, torta verde, pasta al pesto, pasta al pomodoro, formaggi, salumi, il tutto innaffiato da ottimo vino ligure. Martedì 23 giugno, seconda giornata dedicata da Coldiretti alle eccellenze genovesi, il motto del padiglione sarà “W l’acciuga!”.

Alle 10 al via “Cibo è arte” e colazione con sciroppo di rose, pane e marmellate dell’azienda Coop Levanto. Alle 11 spazio alla presentazione del progetto “Acquacoltura”. Alle 12, momento clou: degustazione a Miglio Zero (cartoccio di acciughe salate e peperoni, un primo a base di orate, acciughe fritte e vino della Coop Levanto) con esposizione dei pescatori e Presentazione del Consorzio dell’acciuga. In cucina, oltre agli agrichef, anche Coop. Pescatori Boccadasse e Pelagica soc. coop. di Sestri Levante. Alle 18 si rinnoverà il momento dell’aperitivo ligure con “La sardenaira, aneddoti e racconti dal Mar Ligure”.

Alle 20, per cena, tornerà la degustazione a Miglio Zero, per chiudere la giornata con i sapori del pescato del Mar Ligure. Dalle 19 alle 21 avrà luogo “Il vecchio mestiere del Pescator”, presentazione di casi di successo con Allevamento Acqua srl, Coop. Pescatori Boccadasse e Pelagica soc. coop. di Sestri Levante. Mercoledì 24 giugno al padiglione Coldiretti i fari saranno puntati sulle eccellenze spezzine; il 25 e il 26 sarà protagonista l’imperiese; chiusura il 27 e 28 giugno con il territorio savonese.