Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco alle finali Under 17: le parole di Agnese Cocchiere e Giulia Millo

Bogliasco. A partire da domani, fino a venerdì 3 luglio, la Rari Nantes Bogliasco Under 17 si trasferisce al “Poggiolino” di Rapallo, che ospita le finali nazionali.

In acqua il meglio della pallanuoto italiana di questa categoria: squadre forti e tutte determinate a salire sul podio. Si ritroveranno le ragazze che hanno condiviso con la divisa azzurra l’esperienza emozionante dei Giochi Europei di Baku, allora compagne di squadra, oggi avversarie.

Presente anche la Rari Nantes Bogliasco. Sono proprio Agnese Cocchiere e Giulia Millo a parlare delle finali e di Nazionale.

Cominciamo dalle finali.

Giulia Millo: “Saranno difficili, abbiamo avuto poco tempo per stare tutte insieme, noi a Baku le piccole al Trofeo delle Regioni. Comunque faremo del nostro meglio, anche di più”.

Agnese Cocchiere: “Mi aspetto di giocare da squadra e di arrivare più in alto possibile. Il livello è alto ma noi siamo assolutamente in gioco e ce la possiamo fare”.

Le avversarie?

Giulia Millo: “Buone squadre, non sottovalutare nessuno perché questo ormai lo abbiamo capito, ognuno porta avanti il suo obiettivo”.

Agnese Cocchiere: “Le avversarie sono tutte belle formazioni con voglia di giocare, sarà una Finale combattuta. Il nostro girone è piuttosto difficile, non possiamo distrarci”.

Gli obiettivi del Bogliasco?

Giulia Millo: “Obiettivi andarci a prendere la medaglia d’oro”.

Agnese Cocchiere: “Salire su quel podio, ai piani alti”.

Ritroverete compagne di Nazionale per ricordare Baku.

Giulia Millo: “Una grande emozione, non volevamo tornare più. Stanche ed emozionate, un’esperienza indimenticabile, ci siamo trovate bene. Auguro ad ogni atleta, di provare quelle sensazioni e vivere quell’esperienza”.

Agnese Cocchiere: “Ad esempio il capitano Picozzi, nella SIS Roma. Baku è stata un’esperienza stupenda, la più bella che abbia mai vissuto. L’organizzazione, la cerimonia, le partite e poi noi, una squadra bella, un gruppo unito. Ed anche il risultato ci sta tutto, arrivare quarte non è comunque cosa da poco. Se lavoriamo bene ci sarà un ottimo futuro rosa”.

E l’oro è arrivato con i piccoli del Bogliasco all’HaBaWaBa.

Giulia Millo: “Finalmente, sono felice. Abbiamo dimostrato ancora una volta che il Bogliasco lavora per i giovani e per il loro futuro”.

Agnese Cocchiere: “Con Giulia a Filippo Gavazzi, abbiamo vinto un’edizione ed eravamo insieme a Baku, abbiamo mandato loro un in bocca al lupo ed in cambio hanno portato la medaglia. Sono stati bravssimi”.

Torniamo a Rapallo: cosa dite alle compagne e a mister Sinatra?

Giulia Millo: “Da capitano dico non molliamo mai, proviamoci sempre, fino all’ultimo. Al mister che stiamo lavorando tanto. Lui ci insegna una pallanuoto bella e vogliamo ripagarlo di tutto quello che ci trasmette ogni giorno”.

Agnese Cocchiere: “Alle ragazze dico forza, mettiamocela tutta, facciamoci rispettare e valere. Al mister grazie”.