Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Trovato morto in casa, il cadavere era già in decomposizione: possibile overdose

Più informazioni su

Genova. Tragedia a Molassana, dove un uomo di 47 anni è stato trovato in morto nella sua casa, già in fase di decomposizione. A scoprire il cadavere i vigili del fuoco sono stati i vigili del fuoco, chiamati dal padre della vittima che non lo sentiva da giorni.

Su un mobile vicino al corpo, gli investigatori hanno trovato una siringa usata, quindi il sostituto procuratore Federico Manotti ha aperto un’inchiesta per morte conseguente da altro reato. L’ipotesi è che il 47enne possa essere morto in seguito all’iniezione letale di sostanza stupefacente.

La vittima aveva numerosi precedenti penali e lo scorso anno era stato condannato per favoreggiamento perché aveva aiutato a sfuggire alla polizia un rapinatore seriale, accusato di avere messo a segno tre colpi in tre filiali della Carige, sempre di venerdì, per un bottino di oltre 32 mila euro.