Quantcast
Posizione aggravata

Sestri Levante, coltellate per un barbecue: contestato duplice tentato omicidio

tribunale genov

Sestri Levante. Ancora guai per Cataldo Pileggi, il disoccupato di 52 anni che ha accoltellato la sera del 2 maggio la sua vicina durante una lite per un barbecue in un condominio di Sestri Levante. Questa mattina nel corso dell’interrogatorio di convalida davanti al gip Massimo Cusatti gli è stato riconosciuto il duplice tentato omicidio.

Secondo il giudice Pileggi non solo ha tentato di uccidere la vicina di casa con la quale aveva avuto l’alterco ma anche il figlio colpito da una coltellata sotto l’ascella. Il gip, in pratica, ha riconosciuto le risultanze delle indagini coordinate dal sostituto procuratore Federico Manotti.

Pileggi nel corso dell’interrogatorio (era assistito dall’avvocato Rinaldo Romanelli) si è difeso appellandosi “alla legittima difesa”. Il gip ha convalido il fermo e la custodia in carcere. In passato l’uomo aveva già messo in atto minacce e aggressioni ai danni di un’altra vicina di casa.

leggi anche
san martino pronto soccorso
Accoltellamento
La lite di condominio degenera, donna accoltellata dal vicino: tentato omicidio a Sestri Levante
Borghetto, ubriaco entra in un bar impugnando un coltello: denunciato dalla polizia municipale
Rapporti di vicinato
Sestri Levante, coltellate per un barbecue. L’aggressore: “Mi hanno picchiato, mi sono difeso”