Quantcast
#regionali2015

Regionali, Grillo: “Prendete il bazooka e votate Alice nel paese delle non meraviglie” fotogallery

Chiusura di campagna elettorale a Genova per il Movimento 5 Stelle, stretto attorno alla candidata Alice Salvatore

Genova. Ben sette ore no-stop per chiudere una campagna elettorale che consegna al responso delle urne una Liguria sempre più incerta e divisa. Il Movimento 5 Stelle si è ritrovato dalle 17 di questo pomeriggio in Largo Pertini a Genova per l’ultimo sforzo in favore della candidata presidente Alice Salvatore.

E tra i grillini, che secondo i sondaggi sono riusciti a non farsi schiacciare tra centrodestra e centrosinistra, non poteva mancare Beppe Grillo, fin qui rimasto defilato durante la lunga corsa per la Regione.

Grillo è arrivato alle 21 e la piazza, fino a pochi minuti prima deserta, si è improvvisamente riempita anche se i numeri sono lontani da quelli di due anni fa.

“Gli impresentabili ci sono sempre stati in questo paese. Da 30 anni. Nel 2005 in Parlamento ce ne erano 25 passati in giudicato ma non siamo mai riusciti a fare pubblicare i nomi sui giornali. Non e’ cambiato nulla”.

“Abbiamo piu’ 65/enni che 25/enni in Italia, chi tiene in piedi questo pattume di Governo deve capire che tra un po’ le pensioni e gli stipendi pubblici se continuiamo cosi’ non arrivano piu’. Percio’ abbiamo proposto il reddito di cittadinanza contro la miseria, per mettere al centro la persona e non il mercato”.

“Prendete il bazooka e andate a votare Alice nel Paese delle non meraviglie”. Al termine del discorso di Beppe è la stessa candidata a prendere la parola: “La Regione è qui di fronte e già ci sono le cinque stelle a illuminarla. Lunedì ce la prenderemo” ha detto ricevendo applausi dalla piazza e urla da supporters: “Onestà, onestà”.

leggi anche
Alice Salvatore
#regionali2015
Regionali, Alice Salvatore: “Tagli agli stipendi dei consiglieri? Paita dia le cifre esatte”