Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regionali, Arbarello (Fratelli d’Italia): “Il nostro centro assistenza per restituire il maltolto anche ai pensionati liguri”

“La Liguria è la regione più anziana d’Italia: un terzo della nostra popolazione riceve una pensione e almeno 100 mila pensionati sono stati vittima della legge Fornero che aveva congelato tra il 2012 e il 2013 gli adeguamenti pensionistici. Uno scandalo a cui Fratelli d’Italia si è sempre opposta e che finalmente oggi è stato anche certificato, con la legge 70 del 2015, dalla Corte Costituzionale che ha bocciato il provvedimento. Fratelli d’Italia, anche in Liguria, lancia la campagna per diffidare il governo Renzi a restituire immediatamente il maltolto a tutti i pensionati e offre ai pensionati assistenza legale gratuita”.

Alice Arbarello, candidata per la circoscrizione di Genova e provincia di Fratelli d’Italia, interviene in merito alla bocciatura da parte della Corte Costituzionale degli adeguamenti pensionistici contenuti nella legge Fornero e lancia la campagna di assistenza gratuita ai pensionati sul sito www.fratelli-italia.it.

“Il governo Monti, sostenuto dal Pd, ha sottratto alle tasche di migliaia di pensionati centinaia di euro ogni anno, in maniera del tutto ingiusta. Oggi tutti i pensionati, anche liguri, potranno riprendersi ciò che è loro, frutto di una vita di lavoro. Sul nostro sito www.fratelli-italia.it è già possibile scaricare il modulo per avviare una class action contro il governo Renzi nel caso non restituisca il maltolto. Fratelli d’Italia è per interventi concreti e immediati soprattutto quando si parla della difesa dei diritti delle nostre famiglie e delle nostre fasce sociali più deboli, in difficoltà a causa del perdurare della crisi economica”.

“Mentre la candidata del Pd Paita in questi giorni lancia progetti sull’invecchiamento attivo e fa promesse su cose che avrebbe potuto già realizzare visto che è stata al governo della Liguria per 5 anni, noi di Fratelli d’Italia guardiamo alla sostanza e pensiamo a restituire migliaia di euro ai nostri pensionati: fatti concreti e non spot elettorali”.