Minacce, centinaia di telefonate e una rapina: stalker seriale arrestato a Sestri Ponente - Genova 24
Quattro vittime

Minacce, centinaia di telefonate e una rapina: stalker seriale arrestato a Sestri Ponente

volante

Sestri Ponente. I poliziotti del Commissariato Sestri Ponente hanno eseguito l’ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari, con disposizione dell’applicazione del braccialetto elettronico, nei confronti di un italiano di 39 anni accusato di aver messo in atto comportamenti persecutori verso una 55enne genovese.

I due avevano avuto una relazione di circa due anni, interrottasi a gennaio di quest’anno, momento in cui sono iniziati gli atti persecutori dell’uomo: centinaia di squilli ogni giorno sul cellulare e sms di minaccia, pedinamenti per costringerla ad estenuanti colloqui coi quali tentava di convincerla a tornare assieme, minacce ed ingiurie, rivolte anche ad un amico di lei, numerosi danneggiamenti dell’autovettura fino ad arrivare a scrivere a caratteri cubitali sulla pubblica via ingiurie e minacce di morte rivolte alla donna, che hanno portato al licenziamento della stessa dal posto di lavoro. Nel marzo scorso la vittima è stata seguita e rapinata del cellulare, per essere privata di sms e chat che potessero provare l’attività persecutoria.

Tutti questi episodi sono stati ricostruiti grazie all’attività investigativa del Commissariato di Sestri Ponente a cui la vittima si era rivolta. Gli agenti hanno tracciato l’ “identikit” di un vero e proprio stalker seriale, che già in passato aveva perseguitato allo stesso modo altre tre donne ed era stato arrestato per il tentato omicidio del compagno di una di esse. Il quadro delineato è stato presentato all’Autorità Giudiziaria che ha emesso la misura cautelare eseguita venerdì scorso.

leggi anche
albenga polizia droga controlli
Ieri
Sampierdarena, sputi e calci alla vetrina del negozio: arrestato stalker