Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavagna dice no alla diga “Perfigli”, al depuratore e alle grandi opere: fiaccolata lungo l’Entella foto

Prima la consegna del ricorso agli aderenti

Lavagna. Molti cittadini di Lavagna, e non solo, hanno espresso chiaramente la propria contrarietà alle grandi opere sull’Entella e stasera alle 20.30 verrà presentato il ricorso a tutta la popolazione. L’avvocato Daniele Granara consegnerà inoltre una copia a tutti i firmatari, che sono trecento.

Da piazza Cordeviola, intorno alle 21.15, partirà poi una fiaccolata verso l’Entella, l’ennesima manifestazione di protesta “per dire no tutti insieme alla diga Perfigli, al depuratore comprensoriale e a tutte le grandi opere previste nella zona. Noi vogliamo che il territorio sia sicuro e queste non sono certamente le soluzioni giuste”, spiegano gli organizzatori.

Una grande mobilitazione che va avanti ormai da molto tempo e che a Lavagna vede lottare compatte la maggioranza e una buona parte dell’opposizione, oltre ai comitati che si sono costituiti appositamente per dire “no” alle opere.