Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Promozione, Borzoli: “Cinque domande” a Roberto Varlani foto

L'obiettivo è quello di trovare un trait d'union, tra una sana gestione manageriale della società e la ricerca di una organizzazione tecnica di spessore

Genova.  Battendo il Varazze nella doppia sfida play out, il Borzoli ha festeggiato la salvezza, arrivata a coronamento di un progetto biennale, che ha visto la squadra del presidente Cinzia Bardelli, salire in Promozione lo scorso anno e consolidare la categoria nell’annata agonistica appena conclusa.

Roberto Varlani è ancora al settimo cielo ed anticipa la nostra prima domanda su che tipo di torneo è stato:

“Credo che sia durante il campionato, che nel corso della doppia sfida con il Varazze, abbiamo meritato di pervenire al risultato che ci eravamo prefissi, come matricola. Ai nerazzurri auguro comunque un immediato rientro nella categoria di competenza. La nostra squadra – continua l’ex mister – si era portata, nel girone di andata, addirittura a meno tre punti dalla zona play off, con giocatori di valore assoluto come Rosati, Pasqui, Martino, Gazzano e Prestia, che facevano la differenza. Purtroppo per noi, alcuni di loro li abbiamo persi, per infortuni vari, nella seconda parte del campionato ed in una rosa molto giovane, la maggior parte all’esordio in questa categoria, sono venuti a mancare quei punti di riferimento indispensabili”.

Decisivo è stato l’apporto di mister Aldo Repetto…

“Il mister merita l’apprezzamento di tutti, per la salvezza conquistata sul campo… da bravo ed esperto trainer, ha saputo gestire bene ogni situazione, soprattutto quelle negative, entrando con intelligenza nella ‘cultura’ Borzoli“.

Conferma in vista ?

“Per il presidente e tutto il direttivo, merita di continuare a portare avanti il nostro progetto, che prevede un graduale innalzamento dell’asticella; è chiaro che i matrimoni si fanno in due, per cui se ci sarà unità d’intenti e se si riuscirà a far collimare programmi e possibilità, si andrà avanti assieme”.

Che presidente è la signora Cinzia Bardelli ?

“E’ una persona eccezionale, educata, disponibile ed allo stesso tempo, esigente, in particolar modo sul piano organizzativo; è un presidente ambizioso, ma nel contempo realista.

L’obiettivo del prossimo anno sarà trovare un trait d’union, tra una sana gestione manageriale della società e la ricerca di una organizzazione tecnica di spessore”

La nuova figura di direttore generale ti sta coinvolgendo a 360°…

“Dal primo luglio entrerò a tutti gli effetti nel consiglio direttivo della società e oltre ad essere il responsabile tecnico della prima squadra, mi occuperò anche del settore giovanile e lavorerò su un progetto economico rivolto alla ricerca di risorse ed idonei investimenti”.