Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Eccellenza: spareggio Quiliano-Sestrese, va in onda il primo atto

La parola ai protagonisti

Più informazioni su

Genova. Tempo di spareggi, per la massima rassegna calcistica della Liguria… si inizia con la disputa della partita di andata tra Quiliano e Sestrese.

Tutto è pronto al “Picasso”, dove i padroni di casa, raggiunto per il rotto della cuffia l’obiettivo play out (a scapito di Veloce e Molassana), se la vedranno con la blasonata Sestrese, con l’intenzione di proseguire l’onda lunga dei risultati che ha permesso loro di giocarsi la salvezza nei 180 minuti della doppia sfida.

I savonesi partono svantaggiati in questo confronto, dato che alla Sestrese potrebbero bastare anche due pareggi per brindare alla salvezza, ragion per cui il Quiliano è quindi costretto a vincere una delle due sfide e quantomeno a pareggiare nell’altra, per mantenere la categoria.

La Sestrese, terzo peggiore attacco della “temporada”, ma più attrezzata a livello difensivo dei bianco-rossi, ha dalla sua l’esperienza di aver giocato da sempre in questi campionati; uomini come Mosetti e Tangredi sono un valore aggiunto per capacità ed esperienza, ma il Quiliano punta sulla freschezza fisica dei tanti giovani in squadra e sul fatto che, come dice il mister Fabrizio Monte: “L’averci creduto, quando sembrava non ci fossero più speranze ed un pizzico di buona sorte nei momenti decisivi, ha consentito di arrivare sin qui… per cui rispetto dell’avversario, ma nessun timore… i sestresi sono bravi, ma la volontà di ribaltare il pronostico che li vede favoriti, potrà essere il quid determinante”.

In questo tipo di gare, che arrivano al termine della dura e logorante stagione, il fattore fisico ha un’importanza notevole…

“Certo – continua Monte – carica agonistica ed aggressività, unite alla forza dei nervi, sono le qualità su cui puntiamo per venire a capo di queste due gare”.

Le aquile savonesi, ad eccezione dell’infortunato Federico Baldi, si presentano al gran completo al fischio di inizio della gara, fissato per le 16.30 di domenica 3 maggio.

I verde-stellati (che a loro volta devono fare i conti con una defezione, quella di Briata, da tempo fermo ai box per infortunio) vengono da una settimana di intensa preparazione alla gara, come afferma il forte difensore, nonché capitano Cristian Tangredi:

“Siamo fisicamente e mentalmente pronti, risponderemo alla loro carica agonistica con le stesse armi, aggiungendo la superiore qualità tecnica della nostra rosa; non avremmo dovuto trovarci in questa situazione, ma siamo in ballo e quindi spetta a noi riuscire a vincere l’ultima battaglia. Loro hanno, giustamente, il morale a mille per via dei dieci punti conquistati nelle ultime cinque gare (ndr, la Sestrese ne ha ottenuti cinque in meno), ma, per fortuna, si è azzerato tutto e noi vogliamo mettere sul piatto della bilancia la carica che trasmette l’indossare la nobile e prestigiosa casacca verde-stellata”.