Quantcast
Altre news

A Genova tre giornate di formazione dedicate alla tutela delle coste

Prenderà il via domani, a Genova, l’intensa tre giorni di formazione dedicata alle delicate attività per la pulizia delle coste in caso di spiaggiamento di idrocarburi realizzata da Legambiente e Dipartimento della Protezione Civile nell’ambito del progetto Neptune. Il corso, a cui parteciperanno volontari di protezione civile liguri,è organizzato con la collaborazione della Regione Liguria e della Capitaneria di Porto di Genova che ospita l’iniziativa. L’attività formativa in Liguria rappresenta la quinta tappa del progetto Neptune grazie al quale sono stati formati volontari di protezione e personale delle amministrazioni locali costiere anche nelle Marche, in Veneto, in Sicilia e in Puglia.

Il percorso formativo affronterà il tema degli interventi relativi alla pulizia delle coste in caso di sversamento in mare di prodotti petroliferi e conseguente spiaggiamento sulle coste, partendo dalla descrizione delle diverse competenze di tutti i soggetti che cooperano in caso di emergenza, dal Dipartimento della protezione civile alla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera, agli enti locali, e dei possibili ruoli e compiti per il volontariato di protezione civile che anche in questo specifico ambito di attività rappresenta una importante risorsa. Sabato 16, al mattino, è previsto una esercitazione in esterna, per testare e mettere alla prova le procedure operative presentare durante le lezioni in aula.

Il corso si aprirà domani, venerdì 15 maggio, presso la sala 7 Maggio della Capitaneria di Porto di Genova in via dei Magazzini generali, 4. Saranno presenti all’apertura dei lavori oltre a Legambiente e Dipartimento della protezione civile il Dirigente della protezione civile della Regione Liguria avv. Bruno Piombo; il funzionario alla protezione civile del Comune di Genova e il Comandante della Capitaneria di porto di Genova, ammiraglio Vincenzo Melone.