Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Zappe e rastrelli in mano: taglio del nastro per i due orti didattici del Tigullio

Tigullio. Inaugurazione con zappe, innaffiatoi e rastrelli domani a Rapallo e Santa Margherita, per dare avvio ai due orti-giardino didattici, nati nell’ambito del progetto “Generazioni in rete nel Tigullio”, promosso dalla Società Economica, con il coordinamento del distretto socio sanitario n° 14, che comprende i comuni di Rapallo, Santa Margherita Ligure, Zoagli e Portofino. .

Le due aree verdi si trovano: a Rapallo nel Parco delle Fontanine e a Santa Margherita nel giardino del Centro Anziani. Recentemente bonificati, messi in sicurezza e attrezzati gli orti-giardino sono pronti per accogliere gruppi di bambini e anziani, che insieme, si prenderanno cura di piante e fiori. Domani, 22 aprile, i bambini delle scuole primarie Marconi di

Rapallo e Scarsella di Santa Margherita Ligure incontreranno i volontari anziani del parco delle Fontanine e del Centro Anziani, che con la loro guida ed esperienza daranno l’avvio agli orti, con le prime semine e trapianti. In particolare a Santa Margherita, a partire delle 9.30, per dare avvio all’orto intergenerazionale, ci sarà una vera e propria festa della semina, grazie a giochi organizzati dagli operatori del Centro Diurno Anziani e con la merenda a cura delle volontarie della Associazione “U cundigiun”. La cura estiva degli orti sarà a cura dei bambini dei centri estivi dei due comuni, mentre a settembre ripartirà l’attività delle scuole.