Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sulle orme dei partigiani nel Parco dell’Antola: la festa per il 25 aprile

Ritornare in montagna, come i partigiani, per festeggiare il 70esimo anniversario della Liberazione sull’Antola, simbolo dei genovesi, della Resistenza e dei borghi del Trebbia, dell Scrivia e del Borbera dove lottavano contro il nazifascismo le formazioni della VI Zona Operativa partigiana.

Celebrare il 25 Aprile sulla montagna che domina le valli da cui molti uomini della Resistenza scesero per liberare Genova e altre città è l’evento organizzato dal Rifugio dell’Antola con l’Ente Parco, i Comuni di Propata, Valbrevenna, Carrega Ligure, Anpi, Agesci, Cai, Fie, Dlf, Atl Coop e molte altre realtà delle valli del Trebbia, Scrivia, Borbera e basso Piemonte, salendo alle 9 sull’Antola, con una bandiera tricolore, contemporaneamente da 22 località diverse (l’elenco sui siti www.rifugioantola.com e www.parcoantola.it) sui sentieri che percorrevano contadini e partigiani.

Alla giornata, inserita nelle manifestazioni celebrative di “Achtung! Banditen – 70° Anniversario della Liberazione in Alta Val Trebbia!” (www.achtungbanditen.it) con il patrocinio dell’ANPI provinciale di Genova “si può partecipare – dice il presidente del Parco Antola Roberto Costa – a piedi, a cavallo, accompagnati dagli asini delle associazioni che ne promuovono la riscoperta, in mountain-bike, di corsa, con gruppi escursionistici, sportivi, culturali e le istituzioni del monte per un momento davvero bello di incontro nella natura montana, di amicizia, celebrazione, ma anche di speranza per il presente e il futuro. Tutti sono invitati e ci piacerebbe che fosse un 25 aprile con tanti giovani e famiglie”.

Sull’Antola ci saranno poi il ricordo di personaggi ed eventi della Resistenza, la commemorazione ufficiale, la proiezione di un film su Aldo Gastaldi, il comandante “Bisagno”, letture e musiche dal vivo sulla Resistenza a cura della Biblioteca di Casella e del gruppo “Il Ballatoio” di Genova e anche il ristoro al Rifugio.

Nel dettaglio il 25 Aprile sull’Antola si aprirà alle 9 con la partenza contemporanea da 22 località delle escursioni, con possibilità all’arrivo di trovare al Rifugio Parco Antola ristoro (a pagamento) a base di polenta, salsiccia e torta. Alle 13 tutti i partecipanti saliranno alla vetta del monte, dove alle 13.30 ci sarà la commemorazione del 70° Anniversario della Liberazione, dei partigiani della VI Zona Operativa e delle popolazioni delle Valli Trebbia, Scrivia e Borbera con la deposizione di tre corone al monumento, gli interventi dei rappresentanti dei Comuni di Propata, Valbrevenna, Carrega Ligure, del Parco, dell’ANPI e altre istituzioni e associazioni e la benedizione e preghiera per i caduti.

Alle 15 seguiranno al Rifugio letture e musiche sulla Resistenza a cura di Cristina Parodi, Alessio Schiavi e Roberto ‘Basco’ Bagnasco e alle 16 la proiezione del film “Bisagno – Aldo Gastaldi, primo partigiano d’Italia” di Mario Ciampolini, Claudio Serra e Enzo Turati.

Al termine della manifestazione sarà possibile anche cenare e pernottare al Rifugio Parco Antola. Per info, adesioni e comunicazioni si possono contattare il Rifugio Parco Antola (tel. 339.487.487.2 – info@rifugioantola.com e tel.333.399.80.20 – alessio@rifugioantola.com) e la Biblioteca di Casella (tel. 010.96.87.733 – biblioteca@comune.casella.ge.it).