Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Seconda Categoria C: fra Struppa e Vecchiaudace Campomorone si decide tutto in una partita risultati

Ai playoff Prato 2013 e Sampierdarenese. Spareggio salvezza fra Borgo Incrociati e Torriglia. Retrocesse C.E.P. e Nuova Oregina

L’ultima di campionato in seconda girone C ha visto un finale da infarto con Vecchiaudace Campomorone e Struppa che si giocheranno tutto in un match: chi vince sale in prima categoria, chi perde ai playoff contro la vincente di Prato 2013 e Sampierdarenese.

Lo Struppa arrivava da grande favorita all’ultima gara, vista la prolungata permanenza in testa, ma va sotto di un gol e riesce a recuperare lo svantaggio solo nel finale. Finisce con un pareggio quindi lo scontro al vertice della classifica con un Prato 2013 che ha mostrato perché abbia concluso al terzo posto e si prepara ad affrontare i playoff.

Vince invece in modo netto ed autoritario l’Audace Campomorone che è prima per differenza reti, nei fatti, ma dovrà affrontare comunque i playoff proprio contro lo Struppa. La vittoria del sorpasso avviene contro un Atletico Quarto che non aveva più nulla da chiedere a questa stagione.

In coda i verdetti erano definitivi da un po’ per due delle tre squadre che torneranno in terza categoria. Retrocessa da tempo i C.E.P. E la Nuova Oregina, saranno Borgo Incrociati e Torriglia ad affrontarsi nello spareggio salvezza.

A nulla sono servite le vittorie di entrambe le formazioni, viste le contemporanee vittorie di Voltri 87 e Fegino.

Il Borgo Incrociati comunque si avvia allo spareggio forte della migliore posizione in classifica e del risultato ottenuto contro il C.E.P che parla di una partita senza storie per un secco 3-0 a favore dei padroni di casa.

Vittoria anche per il Torriglia che sconfigge un già salvo Carignano (3-1), ma rimane terzultimo ed ora dovrà affrontare il Borgo Incrociati in un match da dentro o fuori.

Proprio il Carignano viene scavalcato dal Voltri 87 che grazie a Rizza, Barraco e Sangineto, affossa il Nuova Oregina e conclude il campionato al nono posto.

Piazzamento che sarebbe potuto essere migliore se il Fegino non avesse concluso la sua stagione con il botto. Vince infatti al “Ferrando” la squadra di casa a cui basta un gol per avere la meglio su una rinunciataria, e un po’ delusa, Galata rimasta fuori dai playoff per un pelo.

Anche la Stella Sestrese si toglie la soddisfazione di chiudere la stagione alla grande, battendo una Sampierdarenese con la testa già alla partita di spareggio con il Prato 2013. Iniziano meglio gli ospiti che vanno in vantaggio con Pizzorno al 7° e raddoppiano con Conte al 47°. Poi si scatenano i padroni di casa con Bignone, Casu e Ufiero (doppietta per questi ultimi) che ribaltano risultato e fanno goire i tifosi locali.

Playoff quindi che vedono di fronte già domenica Vecchia Audace Campomorone  e Struppa, mentre il 3 maggio sarà la volta di Prato 2013 – Sampierdarenese, ma anche del playout fra Borgo Incrociati e Torriglia.