Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Savitri e la poesia dell’immortalità”: domani a Genova il filosofo indiano Dehpande

Più informazioni su

Genova. Domani, martedi 28 aprile, dalle 17 alle 19, nell ‘Aula Magna della Scuola di Scienze Umanistiche di Via Balbi 2 a Genova, il filosofo e scrittore indiano R. Y. Deshpande terrà la conferenza sul tema: “Savitri e la poesia dell’immortalità”.

Interverrà Emanuela Patella, direttore scientifico Celso, Istituto di Studi Orientali Dipartimento Studi Asiatici con Michele Marsonet, preside della Scuola di Scienze Umanistiche, che introdurra ‘l l’incontro.

La conferenza sarà condotta da Stella Acerno, presidente di Cedu, Centro per l’educazione ai diritti umani, promotore dell’iniziativa, patrocinata da Regione Liguria, Consolato Generale dell’India di Milano, Scuola di Scienze Umanistiche dell’Università di Genova, Celso.

Lo studioso R. Y. Deshpande è responsabile della Savitri Foundation di Auroville, nell’ India del Sud, dove il Cedu ha girato il documentario “Verso una nuova coscienza? Sri Aurobindo e l’evoluzione della specie umana”, seguito dall’omonimo volume.

L’esperimento della città di Auroville è stato preso in considerazione per i suoi singolari aspetti sociali economici, Auroville è infatti città internazionale, interculturale e interreligiosa. Il poema Savitri è considerato il capolavoro poetico di Sri Aurobindo, l’epopea della vittoria sulla morte e fonte inesauribile della più alta conoscenza espressa in forma poetica.

L’ingresso alla conferenza è libero.