Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, vedi Napoli e poi… perdi (4-2) risultati

Benitez vince il confronto con Mihajlovic

Più informazioni su

Napoli. Mentre i risultati del sabato delle milanesi hanno il sapore “dolce/amarognolo” (sconfitta del Milan e vittoria dell’Inter), quelli della domenica pomeriggio aumentano nel retrobocca il gusto dell’amaro… non solo per i cugini rossoblu, che (come prevedibile) si avvicinano in scia a tre punti, ma anche per i granata, che fanno inaspettatamente altrettanto, andando a vincere il derby di Torino…

Nel pre-cena, però, il Cagliari porta in tavola il dolce, andando a vincere a Firenze, di modo che la Samp non è costretta a scendere in campo al San Paolo con la pressione di “dover” far bene a tutti i costi… certo che, vista anche la frenata delle romane, la “speranzella” Champions League potrebbe davvero essere coltivata…

Si parte, vediamo che succede…

Al 3° giallo per Britos, che falcia Eder involatosi sulla destra; sulla susseguente punizione, Andujar mette sopra la traversa una insidiosa punizione di Mesbah;

All’8° grande parata di Viviano su Higuain;

Al 12° autorete di Albiol, che devia in porta un assist di Eder per Okaka;

Al 15° ancora bravo Viviano su Callejon, presentatosi solo davanti al portiere blucerchiato;

Al 19° un tiro di David Lopez sfiora l’incrocio dei pali;

Al 24° giallo per Mesbah per “calcetto” a Gabbiadini;

Al 30° clamoroso errore di Viviano, che si lascia passare in mezzo alle gambe un debole tiro di Gabbiadini (di destro ! ): 1-1

Al 33° triangolo Higuain-Gabbiadini-Higuain : 2-1 per il Napoli;

Al 44° Muriel per un Eder zoppicante;

In tre minuti, dal 30° al 33°, il Napoli ribalta il risultato, complice un goffo intervento di Viviano, che fino a quel momento si era ben disimpegnato… una buona Sampdoria, comunque (nei primi 45 minuti), che ha di fronte un “super” Napoli…

Qualche neo ? Sicuramente le posizioni di Soriano ed Eto’o, invertite solo dopo essere passati in svantaggio… perché sacrificare il campione del Camerun sulla fascia e non sfruttarlo al centro a ridosso delle punte ? Soprattutto quando in questo ruolo gioca un abulico Soriano ?

Pronti via nella ripresa e Insigne intercetta un passaggio di De Silvestri… porta palla e da lontano infila un Viviano, con la testa ancora al grave errore del 1° tempo… Mihajlovich scuote la testa in panchina… si rischia l’imbarcata… Samp in grossa difficoltà, fatica a contenere il Napoli e non riesce a proporre gioco;

Al 57° l’arbitro Doveri risparmia il secondo giallo a Britos, aggrappato alla maglia di Okaka… sudditanza psicologica, anche quando non ce ne è bisogno ?

Al 58° un tiro di Higuain (deviato da Silvestre) sfiora il palo alla sinistra di Viviano;

Al 62° Duncan per Palombo, nel tentativo di dare solidità al centrocampo;

Al 64° conclusione di Eto’o deviata in angolo;

Al 65° Hamsik per Gabbiadini, che esce fra gli applausi scroscianti;

Al 74° un tiro da lontano di David Lopez impegna Viviano;

Al 75° Bergessio per Soriano… si passa al 4-2-4

Al 77° gran palla di Hamsik per Higuain…. fuori di poco;

Al 79° De Silvestri atterra Hamsik… rigore che Higuain realizza di potenza : 4-1;

All’81° “standing ovation” per “El Pipita”, sostituito da Duvan Zapata;

All’85° conclusione di Bergessio a fil di palo;

All’86° “contropiede” (sic) del Napoli … in tre contro Mesbah, tiro di Hamsik, respinto bene da Viviano;

All’87° ancora Viviano salva di piedi su Zapata;

All’88° fucilata di Muriel, che segna un gran bel goal… “salva orgoglio” … sfruttando una palla morta, uscita da un rimpallo su tentativo di dribbling di Eto’o;

All’ 89° giallo per Muriel per una spinta rifilata a Jorginho;

Al 92° ancora un’azione goal per il Napoli… ci provano Callejon, Hamsik e Zapata… ma finisce 4-2.

Unica attenuante l’aver trovato forse il miglior Napoli della stagione, per il resto… serata da dimenticare in fretta…

Napoli (4-2-3-1) :

Andujar; Henrique, Albiol, Britos, Ghoulam; Jorginho, David Lopez (al 76° Gargano); Callejon, Gabbiadini (al 65° Hamsik), Insigne; Higuain (all’81° Zapata).

A disposizione : Rafael, Colombo, Mesto, Strinic, Mertens, Koulibaly, Inler.

Sampdoria (4-2-3-1) :

Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Mesbah; Palombo (al 62° Duncan), Obiang; Eder (al 44° Muriel), Soriano (Bergessio), Eto’o; Okaka.

A disposizione : Romero, Frison, Wszolek, Regini, Coda, Munoz, Marchionni, Acquah, Correa.