Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rivarolo, tenta di uccidere il figlio della ex: arrestato 45 enne

Il giovane, un trentunenne ecuadoriano, si trova ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena

Più informazioni su

Genova. Tentato omicidio questa notte in via Rossini a Rivarolo. Protagonista un marocchino di 45 anni che ha tentato di uccidere con una coltellata al collo il figlio dell’ex compagna di quindici anni più giovane di lui che nonostante la fine della storia continuava ad ospitarlo in casa.

L’uomo non voleva accettare la fine della storia d’amore con una ecuadoriana di 60.

Il nordafricano, che è stato arrestato dalla polizia, dovrà rispondere del reato di tentato omicidio ed è stato messo a disposizione del sostituto procuratore Piercarlo Di Gennaro.

Lo straniero visibilmente ubriaco ha colpito con una serie di fendenti nella parte subclaveare con un coltello da cucina il figlio della donna che si era messo in mezzo alla lite. Il giovane, un trentunenne ecuadoriano si trova ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena.

Anche due bambine rispettivamente di 9 e 10 anni hanno assistito all’aggressione. La madre e la moglie del giovane accoltellato hanno riferito ai poliziotti che la causa scatenante il litigio era dovuta ai pessimi rapporti avuti dall’ex compagno marocchino, descritto come un uomo violento e dedito all’alcol. Il 45 enne, secondo quanto emerso, avrebbe inseguito il sudamericano che si era barricato nella camera da letto sfondando la porta e colpendolo con una coltellata al corpo.