Politica

Regionali, Raffaella Paita in val Trebbia: “Un luogo bellissimo, di gente fiera e laboriosa”

Albenga visita Erasmo De Angelis

Val trebbia. “‘Oggi ho attraversato la valle più bella del mondo’, così nel suo taccuino nel 1945 Hemingway parlava della Val Trebbia. È davvero un luogo bellissimo. Siamo arrivati fino a Gorreto, ultimo comune della Liguria al confine con Piacenza. Abbiamo fatto tappa a Rovegno dove ho incontrato gli operai della fabbrica delle acque minerali Alta Val Trebbia in liquidazione. Non percepiscono stipendio da gennaio 2015. La regione ha firmato un documento unitario con il Comune e oggi ho voluto rinnovare vicinanza e impegno”.

Queste le dichiarazioni della candidata alla presidenza della Regione, Raffaella Paita.

“Poi Fontanigorda: 269 abitanti, un sindaco donna, Margherita Acquasciati, e una poesia di Caproni, una dei tanti bellissimi atti d’amore per la nostra terra. A Montebruno ho visitato lo storico forno a legna dove si producono i mitici canestrelli. Qui Ilda e Carlo portano avanti un’attività nata nel 1886. Anche oggi tante belle storie di gente fiera e laboriosa, i Liguri, a cui auguro di cuore una buona Pasqua”, conclude.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.