Politica

Regionali Liguria, Toti fa il bilancio del governo di Burlando e Paita: “Noi qui per cambiare le cose”

salvini toti chiavari

Regione. “I liguri conoscono benissimo i numeri della signora Paita: due alluvioni in meno di tre anni, con duemila attività commerciali devastate. Disoccupazione giovanile al 47 per cento, disoccupazione totale in crescita al 10,6 per cento. Irap, Irpef accise sul carburante ai massimi d’Italia. Oltre duemila euro a cittadino per pagare la sanità più inefficiente del paese, mentre oltre 25 mila residenti emigrano fuori regione per curarsi decentemente”.

Sono questi i numeri messi insieme e pubblicati sulla propria pagina Facebook da Giovanni Toti, consigliere politico di Forza Italia e candidato presidente della Regione. Un bilancio all’apparenza spiegato che lo spinge a rivolgere alla sua rivale Raffaella Paita e all’attuale presidente della Regione un “accorato appello”: “Prego di cuore la signora Paita e il suo dante causa Burlando di non dare altri numeri per la Regione. I cittadini non lo sopporterebbero”.

Toti ha in mente un approccio diverso: “Noi siamo in mezzo alla gente, ai lavoratori, ai pensionati, agli imprenditori, ai negozianti e agli artigiani, che stentano ad arrivare a fine mese, facendo lo slalom in un sistema di potere costruito dal Pd per preservare i privilegi di pochi e il disagio di molti. Noi siamo qui in Liguria per ‪#‎cambiareinsieme‬ con il voto del 31 maggio. Paita‬ e Burlando‬ ‪non #‎statesereni‬”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.