Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Permessi per accudire la madre malata. Il secondo lavoro in nero del dipendente del Comune di Genova

Il dipendente usufruiva dei permessi per poter lavorare nell'edicola della compagna, nel levante cittadino

Più informazioni su

Genova. I permessi della legge 104 per un secondo lavoro in nero. Così un impiegato del Comune di Genova, ex vigile urbano demansionato e trasferito dopo un provvedimento disciplinare per truffa, utilizzava i permessi dal lavoro per accudire un genitore invalido.

E’ accaduto a Genova dove Tursi, che ha ricevuto il rapporto dallo speciale pool della Polizia municipale che si occupa di assenteismo, ha avviato le procedure di licenziamento del dipendente. La notizia è stata anticipata dalla pagina locale di un quotidiano nazionale.

Secondo quanto accertato dalla Municipale, il dipendente usufruiva dei permessi per poter lavorare nell’edicola della compagna, nel levante cittadino. A smascherarlo alcune lettere anonime, che hanno spinto i vigili urbani a seguirlo e a fotografarlo nei giorni in cui per legge poteva stare a casa a accudire la madre e invece vendeva giornali.

“Tolleranza zero – ha commentato l’assessore al personale Isabella Lanzone -. Lo facciamo per il rispetto di chi lavora e rischia di finire sotto l’etichetta infamante del nullafacente”.