Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Naufragio nel Canale di Sicilia, premier Renzi ritorna a Roma. Paita: “Non è il momento della campagna elettorale”

Il premier Matteo Renzi è ritornato a Roma per seguire la vicenza, annullate tutte le iniziative elettorali a sostegno della candidata del centrosinistra

Liguria. “E’ una tragedia, oggi non bisogna neppure parlare di campagna elettorale”. Raffaella Paita, candidata del centrosinistra per la Regione Liguria, commenta così l’annullamento degli impegni elettorali dopo la tragedia dell’immigrazione nel Canale di Sicilia, in cui potrebbero aver perso la vita fino a 700 persone.

Messa in sicurezza della Sp 6

Il terribile naufragio ha sconvolto tutti i programmi, costringendo il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, atteso nel ponente ligure, a rientrare a Roma per seguire da vicino l’accaduto. “Dobbiamo essere vicini al nostro presidente – ha proseguito Paita – che in questi minuti deve cercare di affrontare una situazione di gravità enorme, la campagna elettorale passa assolutamente in secondo piano”.

“E’ assolutamente necessario stringersi attorno alle vittime di questa tragedia. Abbiamo già dato mandato ai segretari provinciali di comunicare ai partecipanti che si erano già messi in moto per partecipare alle nostre iniziative che in questo momento bisogna pensare ad altro. Ci sarà il tempo per riprendere la campagna elettorale, ma non oggi”.

“Siamo addolorati per quello che è avvenuto – ha concluso Paita – e rispettiamo in silenzio e con il massimo riserbo questi momenti di dolore”.