Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mobilità elettrica, a Genova l’evento “E-bike”

Più informazioni su

Il Comune di Genova si fa promotore di un evento sulla mobilità elettrica, “E-bike: la nuova frontiera per la smart logistics”, organizzato da Poliedra (del Politecnico di Milano) nell’ambito del Progetto Europeo PRO-E-BIKE che si terrà a Genova martedì 14 aprile 2015, dalle ore 10.00 alle ore 13.30, presso il Salone di rappresentanza di Palazzo Tursi. Sarà presente l’assessore alla Mobilità del Comune di Genova Anna Maria Dagnino.

L’evento è frutto della collaborazione attivata tra i progetti PRO-E-BIKE, coordinato per l’Italia da Poliedra,, ed Ele.C.Tra., coordinato a livello di partenariato europeo dal Comune di Genova, entrambi finanziati nell’ambito del bando IEE (Intelligent Energy Europe) sul tema della promozione dell’utilizzo di veicoli elettrici a due ruote.

“Genova ospita questa iniziativa in linea con gli obiettivi sulla diffusione della mobilità elettrica che l’Amministrazione comunale intende perseguire attraverso la realizzazione di diversi progetti, in corso e futuri – precisa l’assessore Anna Maria Dagnino – Ad esempio, con il progetto Ele.C.Tra. è operativa una sperimentazione su Genova (anche a Firenze e Barcellona) che mira a introdurre un modello di sviluppo del mercato degli scooter elettrici economicamente auto-sostenibile, cercando di rispondere alle reali esigenze di mobilità dei cittadini attraverso il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati, pubblici e privati, tenendo conto sia delle peculiarità dell’offerta sia dei bisogni della domanda”.

In particolare, il progetto PRO-E-BIKE punta a promuovere l’utilizzo di veicoli elettrici (biciclette, bici cargo e scooter) per la consegna merci in ambito urbano come alternativa ai veicoli a combustione. Il progetto è iniziato nel 2013 e si concluderà nel 2016.

Le azioni del progetto sono volte a misurare gli impatti positivi dell’utilizzo di veicoli elettrici in termini di riduzione delle emissioni di CO2 e di risparmio energetico. I partner del progetto sono impegnati ad analizzare e ricreare le condizioni favorevoli per lo sviluppo del mercato delle e-bike attraverso azioni volte ad accrescere la consapevolezza e la fiducia nell’uso di e-bike tra i gruppi target. Obiettivo finale è cambiare i comportamenti dei gruppi di riferimento perché sostituiscano i loro veicoli convenzionali (van e scooter a benzina e diesel) con e-bike, e-scooter ed e-cargobike.

Il progetto coinvolge dieci partner provenienti da Croazia, Spagna, Olanda, Svezia, Belgio, Portogallo, Slovenia ed Italia. In ognuno di questi paesi si sta tenendo una sperimentazione sull’utilizzo dei veicoli elettrici, per uno totale di 30 soggetti coinvolti.