Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Melgrati (Forza Italia): “Renzi a Genova? Doveva venire dopo l’alluvione”

Genova. “I genovesi e in generale i liguri si sarebbero aspettati una sua visita subito dopo le recenti alluvioni che hanno colpito la nostra regione. Anzi, sarebbe stata doverosa”. Lo affermano Marco Melgrati, capogruppo di Forza Italia in Regione e di Matteo Canciani, Presidente del club Forza Silvio di Pietra Ligure riguardo alla visita del premier Matteo Renzi oggi a Genova.

“Ma il timore di “prendere le uova” è stato più forte della opportunità politica e del buon senso, oltre che di un minimo di vicinanza, che il premier Renzi avrebbe dovuto manifestare alle imprese e famiglie colpite dagli eventi alluvionali – dicono ancora i due politici -. Soprattutto perché le alluvioni, in particolare quella di Genova, sono il frutto di ritardi e omissioni nei lavori di messa in sicurezza degli alvei dei fiumi e torrenti, con la mancata realizzazione degli scolmatori di Bisagno e Fereggiano, di cui Burlando era il Commissario, e la sora Lella Paita l’assessore all’Ambiente”.

“Invece – continuano i due esponenti azzurri -, come il duo Burlando/Paita, ha preferito giocare a nascondino. A mesi di distanza da quelle catastrofi che hanno colpito la Liguria oggi
arriverà a Genova il premier per meri scopi elettorali in vista delle elezioni Regionali e per cercare di arginare quelle difficoltà che stanno investendo il PD a livello ligure. Sarà la volta buona per dimostrare che i liguri hanno capito che ci vuole un cambiamento radicale?”.