Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Sampdoria pareggia a Milano: il sogno europeo continua

A San Siro finisce 1-1: i rossoneri perdono probabilmente l'ultimo treno per l'Europa, i blucerchiati riprendono invece la Fiorentina

Milano.   Milan e Sampdoria scendono in campo a San Siro con l’intento di tenere aperto il discorso europeo. Strano destino quello di Sinisa Mihajlovic : si gioca un pezzo d’Europa a San Siro contro i rossoneri, proprio mentre tutti i “media” ci raccontano che la panchina del Milan potrebbe diventare sua l’anno prossimo. Non solo… sembra anche che Ferrero abbia cominciato a guardarsi attorno, alla ricerca di un nuovo trainer e nell’intento di tranquillizzare i tifosi, ci dice che anche “senza Sinisa, sarà comunque una Samp meravigliosa”.

Prima fase di gioco molto equilibrata, il primo tiro è di Eto’o (al 10°), ma non impensierisce Lopez. Traspare comunque una notevole aggressività in mezzo al campo da parte dei rossoneri,un disturbo che frena le ripartenze doriane.

Al 14° e 15°, doppia conclusione da fuori area di Van Ginkel, che cerca di aggirare così la compattezza difensiva dei blucerchiati.

Al 21′ ancora Eto’o, da fuori area e questa volta la palla lambisce il palo alla sinistra di Lopez, che difficilmente ci sarebbe arrivato.

Al 29′ tentativo volante di Antonelli su corner di Bonaventura,

Al 36′ black out parziale delle luci al Meazza

Al 40′ giallo per Obiang per gioco scorretto

Al 43′ tiro da fuori area di Cerci

Al 51′ Paletta ammonito per fallo su Eder

Al 52′ siluro su punizione di Eder, respinto in corner da Lopez

Al 57′ una sontuosa imbucata di Eto’o (con tanto di tunnel a Mexes) libera Soriano, che insacca con freddezza, senza che ci sia niente da fare per Lopez : 1-0

Al 61′ Inzaghi fa entrare Suso per Cerci, fischiatissimo all’uscita dal campo.

Al 64′ Duncan entra per Soriano, la Samp passa al 4-3-3 con Duncan sulla sx

Al 70′ De Sciglio per Abate

Al 72′ Muriel per Okaka, per dare velocità e profondità alla manovra offensiva

Al 74′ su corner di Bonaventura (a seguito di salvataggio di Duncan sulla linea in occasione di un precedente calcio d’angolo) De Jong tenta la conclusione in semirovesciata e la palla, destinata fra le braccia di Viviano, viene deviata involontariamente da Duncan in rete : 1-1

Al 76′ entra l’ex Pazzini, al posto di Destro, che esce purtroppo in barella.

All’82’ Suso, praticamente da fermo, inventa un tiro che colpisce il palo.

All’83’ ammonito De Jong

All’87’ Wszolek per De Silvestri, che deve uscire a causa di una distorsione alla caviglia

Al 96′ nervi tesi tra Mexes e Wszolek, ammoniti entrambi

Risultato giusto ? Probabilmente si (lo dice lo stesso Mihajlovic a fine gara), perché e’ vero che il Milan ha trovato casualmente il pari, mentre la Samp era in totale controllo della partita, ma poi, nel finale, i rossoneri hanno legittimato l’1-1 con un arrembaggio finale.

Diverso il commento di Inzaghi, che forse dalla “sua” panchina ha visto un’altra partita…