Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Samp passa in vantaggio poi rischia di capitolare, col Milan è 1-1

Milano. Soriano illude, poi il Milan recupera grazie a un’autorete di Duncan e rischia di vincere con il palo che salva gli uomini di Mihajlovic su conclusione di Suso. 1-1 a San Siro tra Sampdoria e Milan.

La prima occasione della partita è del Milan: al 15′ il diagonale di Van Ginkel è deviato con la punta delle dita da Viviano. Il primo tempo scivola via senza che le due squadre riescano a rendersi pericolose.

Nella ripresa la Sampdoria parte bene, Eder su punizione al 53′ impegna severamente Diego Lopez. La manovra rossonera è lenta e prevedibile e la Samp ne approfitta: un assist al bacio di Eto’o per Soriano passa sotto le gambe di Mexes e viene capitalizzato dal centrocampista, che insacca il gol del vantaggio (58′).

Al 70′ Menez tocca al centro per Destro, che batte a rete, ma Palombo fa muro e salva la propria porta. È il momento migliore del Milan, che al 74′ pareggia: De Jong gira a rete su calcio d’angolo, Duncan tocca il pallone spiazzando Viviano.

La Sampdoria riesce a reggere l’assalto finale ed è anche fortunata all’83’ quando un sinistro di Suso si stampa sul palo a Viviano battuto.

La classifica è comunque mossa: 49 punti, agganciata la Fiorentina, a una lunghezza dal quarto posto del Napoli. E ora si attende il Cesena in casa sabato alle 18.

Milan-Sampdoria 1-1

Reti: 58′ Soriano, 74′ aut. Duncan

Milan: Diego Lopez, Abate (71′ De Sciglio), Mexes, Paletta, Antonelli, Van Ginkel, De Jong, Bonaventura, Cerci (62′ Suso), Destro (77′ Pazzini), Menez.

A disposizione: Mastalli, Poli, Rami, Abbiati, Alex, Bocchetti, Bonera, Zapata, Donnarumma.

Allenatore: Inzaghi.

Sampdoria: Viviano, De Silvestri (88′ Wszolek), Silvestre, Romagnoli, Mesbah, Palombo, Obiang, Soriano (66′ Duncan), Eder, Eto’o, Okaka (73′ Muriel).

A disposizione: Romero, Acquah, Djordjevic, Frison, Rizzo, Correa, Romero, Bergessio, Marchionni, Munoz.

Allenatore: Mihajlovic

Arbitro: Rocchi di Firenze.

Ammoniti: Paletta, De Jong, Mexes (M) Obiang, Wszolek (S)