Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Regione attiva vecchi mutui per i fondi disabili, trasporti e non autosufficienza

Liguria. La giunta regionale ha deciso di attivare oggi 70 milioni di vecchi mutui, di cui 50 milioni autorizzati tra il 2008 e il 2009, per far fronte alla contrazione dei trasferimenti di cassa da parte dello Stato e non bloccare i pagamenti.

Lo rende noto l’assessore regionale al bilancio Pippo Rossetti. Il mutuo dovrà servire a far fronte  ai pagamenti del fondo disabili, dei trasporti, della non autosufficienza. Voci fondamentali per il territorio che non possono aspettare che lo Stato trasferisca i soldi. «A fronte di 330 milioni trasferiti nel primo quadrimestre 2013 – dice Rossetti – abbiamo incassato ad oggi dallo Stato poco più di 110 milioni. Per questo abbiamo attivato il mutuo i cui oneri erano già previsti a bilancio, sfruttando il momento favorevole per i tassi di interesse che hanno raggiunto il minimo storico registrato nell’ultimo quinquennio, e la legge di stabilità 2015 che prevede contributi in conto interessi su operazioni di questo tipo. A questo punto però sollecitiamo il governo perché consenta alle nostre amministrazioni di poter rispettare l’impegno di pagare i servizi ai cittadini e ai fornitori».