Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Cus Genova Basket si congeda dal proprio pubblico ospitando la Tecnopol Savigliano risultati

Genova. Ultima partita casalinga dell’anno per il Cus Genova che sabato 11 aprile alle ore 18,15 affronterà al PalaCus di viale Gambaro la Tecnopol Savigliano, formazione che la affianca in classifica al nono posto.

I piemontesi non attraversano un buon momento essendo reduci da cinque sconfitte consecutive che li hanno fatti scendere in classifica, allontanandoli dalle posizioni di vertice.

La squadra di coach Fiorito ha come miglior realizzatore il sempiterno Marcello, capace alla veneranda età di 39 anni di mettere insieme una stagione da 16.3 punti, 8 rimbalzi e 1.8 assist con il 50% da tre punti su oltre 60 tiri tentati. Proprio nella partita di andata contro il Cus l’ala originaria di Alessandria, soprannominata “il Bandito” dai propri tifosi, disputò la sua miglior prestazione stagionale chiudendo con 29 punti con 9 su 15 dal campo e condannando i genovesi alla sconfitta.

Nell’incontro di andata i biancorossi disputarono un match dai due volti che lasciò molto amaro in bocca: passivi e poco intensi nei primi due periodi chiusi sotto per 51-34 sprofondarono fino a -21 grazie anche a un arbitraggio particolarmente penalizzante (quattro falli tecnici e due espulsioni a danno dei cussini), prima di effettuare una entusiasmante rimonta che li portò fino al -2 con l’ultimo possesso che però vide il tiro del possibile pareggio infrangersi sul ferro concretizzando una sconfitta che si poteva evitare. Bigoni con 24 punti, Dufour con 19 e Macrì con 18 furono i top scorer genovesi mentre Sena e Giusto con 15 punti a testa accompagnarono Marcello nel ruolo di match winner.

Anche se la classifica non ha più nulla da raccontare alle due squadre, entrambe fuori dalla lotta promozione e non coinvolte in alcun problema di retrocessione anche a causa della riforma dei campionati che modificherà e di molto la mappa delle categorie nella prossima stagione, il finale rocambolesco dell’andata potrebbe dare ulteriori stimoli al Cus; i genovesi con una vittoria, farebbero un grosso passo in avanti verso la nona posizione con la possibilità di puntare ancora all’ottavo posto nell’ultima giornata. Oltre a ciò è chiara nella testa dei giocatori la voglia di congedarsi dal pubblico amico con una vittoria, vera ciliegina sulla torta di una stagione fin qui tecnicamente soddisfacente.

Per l’occasione in settimana la squadra è tornata a essere quasi al completo con l’unico neo dell’influenza che ha colpito Fabio Bedini e che non gli ha permesso di allenarsi con i compagni fino a venerdì.

Arbitreranno l’incontro Ucci di Moncalieri e Recenti di Alba;segnapunti Lambardi, cronometrista Zazzano, addetta ai 24″ Chimera.