Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Turkish Airlines e Comune volano in Giappone per promuovere il turismo

Genova. Appuntamento a Tokyo il 26 maggio e a Osaka il 27: sono le date dei due workshop in programma in Giappone il prossimo mese. Da una parte Comune di Genova, la compagnia aerea Turkish Airlines e alcune delle principali agenzie di viaggio della Liguria, attive nel settore incoming. Dall’altro diverse decine di operatori turistici giapponesi: circa 200 nell’incontro di Tokyo, 100 in quello di Osaka.

Obiettivo degli incontri è promuovere Genova e la Liguria come meta di viaggio dei turisti provenienti da Giappone. Una possibilità resa concreta da tempo grazie ai collegamenti di Turkish Airlines, che consentono di volare da Tokyo e Osaka a Istanbul e da lì di proseguire con un solo scalo verso il Cristoforo Colombo di Genova. Proprio lo scorso febbraio una delegazione di una decina dei principali Tour operator giapponesi aveva visitato la Liguria. Ai workshop di Tokyo e Osaka parteciperanno anche i rappresentanti dell’Ambasciata e del Consolato d’Italia.

“Si tratta di un mercato lontano, ma i dati degli ultimi mesi confermano un trend di crescita di Genova sul mercato giapponese – spiega Carla Sibilla, Assessore alla Cultura e alla Promozione turistica del Comune di Genova – Sempre più visitatori arrivano da Tokyo e altre Prefetture del Paese, per questo pensiamo sia importante promuovere ancora di più la nostra città e la nostra regione su quel mercato. Ovviamente Expo 2015 sarà un’occasione importante: Genova è la base ideale per visitare la Fiera pernottando in riviera, scoprendo le bellezze della nostra regione ed evitando l’affollamento del capoluogo lombardo. Comunicheremo anche questo agli operatori giapponesi”.

“Sono felice che Turkish Airlines sia ancora una volta protagonista della promozione di Genova e della Liguria – commenta Ufuk Ünal, Direttore di Turkish Airlines a Genova – Per noi è importante sviluppare nuovi flussi di traffico, e pensiamo che questa città e questa regione abbiamo enormi potenzialità. I dati dicono che molti dei visitatori che utilizzano i nostri voli arrivano dal lontano Oriente, sia per le crociere sia per visitare l’Italia usando Genova come base di partenza. Pensiamo sia un ottimo risultato e un’ottima base di partenza per richiamare ancora più turisti in futuro”.

“Penso che la conferenza stampa di oggi sia un ottimo segnale: non solo il Comune di Genova promuove il turismo, ma lo fa coinvolgendo realtà importanti e capaci di dare un contributo determinante alla promozione della nostra città – dice Marco Arato, Presidente di Aeroporto di Genova S.p.A. – Dal canto nostro ci impegneremo per implementare i servizi ai viaggiatori in arrivo, ad esempio implementando la segnaletica aeroportuale con messaggi in giapponese e fornendo assistenza per le dichiarazioni doganali per il servizio tax free. In conclusione, come aeroporto non possiamo che essere felici del fatto che il collegamento Genova-Istanbul di Turkish Airlines, avviato l’8 giugno del 2011, stia dando un contributo sempre maggiore al nostro territorio”.