A scrocco

Genova, si fingeva ufficiale per ottenere sconti: ex carabiniere a giudizio

Si era spacciato perfino come membro della scorta del cardinale Angelo Bagnasco

Genova. Era stato congedato nel 2005 e privato dei gradi, ma questo non gli ha impedito di fingersi carabiniere per ottenere sconti, parcheggi e cibo gratis dai commercianti.

Per questo un 53enne è stato rinviato a giudizio per sostituzione di persona e detenzione di distintivi falsi. L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Federico Manotti, era partita lo scorso anno.

Secondo gli inquirenti, l’uomo per ben sette anni si era presentato ai commercianti spacciandosi di volta in volta per vicecomandante del Nas, il nucleo antisofisticazioni dei carabinieri, o ancora come prossimo membro della scorta del cardinale Angelo Bagnasco. Grazie a questo stratagemma era riuscito a ottenere parcheggi gratis, sconti a palestre e centri benessere, dal pescivendolo e da altri negozianti.

Più informazioni