Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, botte per ottenere una “prestazione extra”: 18enne arrestato per violenza sessuale

Genova. E’ finito in manette per aver aggredito e malmenato una donna, tentando di violentarla. E’ accaduto ieri sera nel centro storico. La polizia ha così arrestato un 18enne nigeriano, la vittima è invece una 31enne marocchina.

Secondo quanto ricostruito, i due si erano accordati per una prestazione sessuale a pagamento che avrebbero dovuto consumare all’interno dell’appartamento della donna. Giunti nella stanza, il cliente ha però preteso una prestazione sessuale extra. Al rifiuto della donna il nigeriano è andato su tutte le furie tanto da tentare di ottenere con la violenza ciò che voleva.

La donna, sentendosi minacciata e visto il crescere della rabbia del cliente, ha cercato di divincolarsi dalla presa dell’uomo che dalle minacce è passato ai fatti, colpendola e strattonandola con violenza davanti alla finestra alla quale si era affacciata per chiedere aiuto.

La donna alla fine è riuscita a divincolarsi mettendo in fuga l’aggressore che nel frattempo si era reso conto dell’imminente arrivo dei soccorsi. Gli agenti delle volanti, intervenuti grazie alle segnalazioni dei vicini, dopo una breve ricerca nel palazzo lo hanno trovato nascosto in una intercapedine del cavedio.

Il giovane è stato arrestato per il reato di tentata violenza sessuale e trasferito presso il carcere di Marassi. La donna è stata medicata presso il pronto soccorso dell’Ospedale Galliera.