Sgombero

Genova, bomba a calata Bettolo: evacuazione completa nel raggio di 800 metri

Ancora da stabilire la data dell'operazione, mentre il Comune di Genova dovrà intanto effettuare un censimento dei palazzi

Genova. Potrebbe avvenire di notte l’operazione di bonifica e messa in sicurezza dell’ordigno bellico ritrovato a calata Bettolo, nel porto di Genova. Oggi si è fatto il punto della situazione nel corso di un tavolo tecnico in prefettura.

Ad occuparsi della bomba d’aereo americana risalente alla seconda guerra mondiale saranno gli uomini del Genio Guastatori di Torino. Pesanti le ripercussioni sulla cittadinanza: la zona da evacuare totalmente si estenderà per un raggio di 800 metri, mentre quella di sicurezza, in cui sarà disposta l’interdizione al transito, allo stazionamento all’aperto e verrà attuata una parziale evacuazione, arriverà fino ad 1 km e 800 metri.

Ancora da stabilire la data dell’operazione, mentre il Comune di Genova dovrà intanto effettuare un censimento dei palazzi nell’area di sicurezza per stabilire l’entità dell’evacuazione.

Più informazioni
leggi anche
bomba aprile calata bettolo
Cronaca
Bomba a Calata Bettolo, l’ordigno è stato disinnescato: operazioni concluse in anticipo
bomba aprile calata bettolo
Bomba a Calata Bettolo, le operazioni di bonifica

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.