Genova, anziana muore in ospizio: aperta indagine per omicidio volontario - Genova 24
Genova

Genova, anziana muore in ospizio: aperta indagine per omicidio volontario

squadra mobile

Genova. E’ morta a 82 anni in un ospizio, ora la magistratura indaga per omicidio volontario. La donna è stata trovata senza vita nel suo letto con segni anomali su collo e torace. A segnalare il caso il medico di guardia che ha fatto scattare l’indagine del sostituto procuratore Piercarlo Di Gennaro. Sul corpo della donna è stata disposta l’autopsia.

Secondo il medico le lesioni sarebbero compatibili anche con una manovra di disostruzione delle vie aeree o con colpi autoinferti per liberarsi da un boccone andato di traverso.

La donna è stata trovata morta dopo aver mangiato da alcuni dipendenti della casa di riposo che hanno chiamato la guardia medica. Gli inquirenti hanno poi interrogato a lungo il compagno dell’anziana. L’uomo, 76 anni, è stato sentito dagli agenti della squadra mobile e i primi sospetti si concentrerebbero proprio su di lui per una serie di contraddizioni nel suo racconto. Gli investigatori hanno anche sentito il personale medico e infermieristico della struttura.

Secondo una prima ricostruzione, la donna sarebbe morta intorno alla mezzanotte tra venerdì e sabato. L’ultimo ad averla vista, secondo quanto accertato, sarebbe stato proprio il compagno. L’anziana era alimentata con le flebo e gli unici alimenti che poteva ingerire erano liquidi, per cui sembrerebbe esclusa l’ipotesi di un soffocamento.

Più informazioni
leggi anche
san martino pronto soccorso
Neirone
Neirone, badante massacrata con un piede di porco: arrestato l’anziano assistito
san martino parcheggi park
Cronaca
Genova, trovato morto in un fossato all’interno dell’ospedale l’anziano scomparso sabato dal San Martino: