Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Festa dei lavoratori con la Cgil a Villa Bombrini

Genova. Venerdì 1 maggio, Festa dei Lavoratori, la Camera del Lavoro Metropolitana di Genova organizza in Villa Bombrini a Cornigliano la consueta festa aperta agli iscritti e alla città.

Quest’anno il quartiere del ponente genovese giunge ad un importante anniversario: 10 anni di chiusura dell’altoforno dell’Ilva, evento che ha concluso definitivamente la stagione genovese della lavorazione a caldo dell’acciaio, ma sono anche 18 anni che la Cgil “abita” a Cornigliano e che ne condivide le trasformazioni.

“Coniugare il diritto alla salute con il diritto al lavoro: un caso di scuola per chi come la Cgil, ha fatto della tutela dei diritti (di tutti) la propria bandiera. Ecco perché è importante festeggiare il primo maggio insieme, in un evento non rituale, perché il tema dei diritti è sempre attuale come dimostrano le politiche di questo governo nei confronti di lavoratori dipendenti e pensionati. E quindi momenti di riflessione accanto a momenti di svago per trascorrere insieme una giornata in un prezioso e prestigioso polmone verde della nostra città, si legge in una nota.

Il programma prevede alle 12 l’apertura degli stand gastronomici con birra, fave, salame, formaggio e carne alla brace. A partire dalle ore 14 buona musica con Vito e le Orchestrine, gli Arancia Balcanika, Tropico del Blasco, De Marciellos. Per i bambini dalle ore 15.30 animazione espressiva, pittorica e musicale a cura dell’Ufficio Infanzia e Adolescenza Arci Genova; la festa è organizzata in collaborazione con Arci Uguaglianza, Arci Rizzolio e l’Associazione Dei Lucani Genova.