Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Discarica di Scarpino, Bruno chiede l’istituzione di una commissione d’inchiesta

Genova. “Il quadro che emerge dalle inchieste della magistratura in merito all’inquinamento prodotto dalla discarica di Scarpino nel torrente Cassinelle (che attraversa il quartiere di Sestri Ponente per sfociare nel canale di calma del porto di Genova all’altezza della Marina di Sestri) è veramente inquietante”. Lo dichiara Antonio Bruno, capogruppo di Fds in consiglio comunale e candidato alla presidente della Regione per L’Altra Liguria.

“Le denunce di abitanti, comitati, ambientalisti vengono clamorosamente confermate. Da anni è in atto una vera emergenza ambientale nel Ponente Genovese. Istituzioni preposte alla tutela della salute appaiono tutte tese a minimizzare, nascondere i dati e coprire eventuali responsabilità”, prosegue.

“E’ evidente che non si possa mettere la testa sotto la sabbia – conclude – Occorre che il Consiglio Comunale istituisca una commissione di inchiesta per valutare le responsabilità politiche e le iniziative che devono essere intraprese perché tale inquinamento cessi e si metta in sicurezza la discarica”.