Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Commemorazioni, sagre e fumetti: cosa fare nel weekend del 25 Aprile a Genova e provincia foto

Pronti per il 25 Aprile? Ecco tutti gli appuntamenti per festeggiare al meglio il weekend della Festa della Liberazione

Pronti per il 25 Aprile? Il meteo sulla Liguria, secondo le ultime previsioni, non dovrebbe essere troppo sfavorevole: ecco allora tutti gli appuntamenti per festeggiare al meglio il weekend della Festa della Liberazione.

Iniziamo dagli eventi gastronomici. A Pegli domani sabato 25 aprile l’Anpi Sezione Mario e Nicolò Dagnino e l’Associazione Pro Loco organizzano una visita guidata ai monumenti del quartiere condotta dall’attore Daniele Gatti che si concluderà al Cimitero per la cerimonia dedicata al restauro del Sacrario dei Caduti per la Libertà. Partenza in piazza Ponchielli (Stazione FS) alle ore 10. A seguire, e per due giorni, la sagra della farinata di ceci. Cotta sul lungomare nei forni a legna, da mezzogiorno e sino alle 20 verrà distribuita in largo Calasetta a cura dei fainotti della Pro Loco.

Spostiamoci a Sant’Olcese per l’attesissima sagra Fave & Salame, sempre sabato 25. L’evento, organizzato da ACLI Sant’Olcese con la collaborazione di moltissime associazioni locali, festeggia quest’anno la sua ventesima edizione. Stand gastronomici aperti dalla tarda mattinata.

Tappa a Recco, dove domani si terrà la Mangialonga. Gli iscritti sono già 700: per partecipare occorre contattare la Pro Loco di Recco. Sei tappe con degustazioni di piatti tipici genovesi abbinati ad altrettanti bicchieri di vino. Dall’antipasto al dolce. Partenza sul lungomare. La quota di partecipazione è di 20 euro per gli adulti, 12 euro per i ragazzi dai 6 ai 12 anni.

Grande attesa per Smack! la festa del fumetto e della creatività. Fumetti, cosplay, giochi, autori, cartoons ai Magazzini del Cotone del Porto Antico il 25 e il 26 aprile (ore 10-19). Oltre 50 espositori di fumetti, gadget, giochi, card, e tante novità dal mondo della creatività. Per chi vuole travestirsi da cartone animato c’è la consueta gara di Cosplay: e iscrizioni al contest si effettuano per via telematica o direttamente in Fiera fino alle 14 del 26 aprile. Inizio del contest alle 15 circa. Ingresso per un giorno 6 euro, per le due giornate 8 euro. Under 12: 1 euro.

Fitto il programa delle commemorazioni nel Tigullio. A Chiavari la giornata di domani inizierà alle 8 con la deposizione delle Corone alle lapidi e ai cippi commemorativi, mentre alle 9.30 avrà luogo la Messa in Cattedrale celebrata dal vescovo Tanasini e al termine, partenza da Piazza N.S. dell’Orto della cicloturistica “Resistere – pedalare – resistere”, organizzata da Fiab e Vivinbici. Seguirà il corteo accompagnato dalla Banda cittadina. Alle 11, in piazza Roma, alzabandiera e deposizione della corona al Monumento ai Caduti e al cippo delle Vittime dei bombardamenti del 1944, mentre alle 11.30, nel cimitero comunale, deposizione delle Corone al Cippo dei Fucilati, al Poligono di Tiro, al Campo Militare e intitolazione dell’area alle Brigate Partigiane “Coduri” e “Cichero”. Orazione ufficiale della professoressa Maria Elisabetta Tonizzi, docente dell’Università degli Studi di Genova, e premiazione dei vincitori del concorso Anpi per le scuole di Chiavari. Alle 15.30, infine, nella Cattedrale conferimento del Premio Anpi “Don Bobbio” a monsignor Nicola Tiscornia e “Messa da Requiem” di W.A. Mozart, eseguita da Orchestra e Coro del Conservatorio di La Spezia.

A Rapallo tutte le iniziative prenderanno il via alle 8.30, quando le rappresentanze di Comune, Anpi e associazioni patriottiche combattentistiche e d’arma depositeranno in forma privata corone d’alloro sui monumenti ai caduti. Alle 10.15 raduno dei partecipanti in Piazza delle Nazioni e trasferimento alla Cattedrale, dove sarà celebrata la Santa Messa, mentre alle 11 formazione di un corteo che andrà a deporre corone d’alloro sul Cippo dei Partigiani. Alle 11.30 discorso celebrativo a cura di Mauro Mancini, rappresentante della sezione Anpi di Rapallo.

A Santa Margherita il 25 Aprile sarà la giornata della commemorazione, con un programma che inizia alle 8.15 con le deposizioni dei fiori sulle tombe dei partigiani e sul monumento ai caduti. Alle 9.30 riunione in piazza Mazzini, poi corteo e alle 10 Messa in Basilica. La mattinata si concluderà alle 11.10 nell’atrio del Palazzo Comunale con discorsi e interventi.

A Sestri Levante alle 8.45 partirà “Resistere, pedalare, resistere”: pedalata sui luoghi della Resistenza in collaborazione con Fiab e l’associazione Vivinbici. Alle 9, invece, gara di bocce presso la Bocciofila Rivana. Alle 21 (con replica lunedì 27 alle 10 per gli alunni delle scuole medie) all’Annunziata “Banditi senza tempo” a cura di Paolo Davini e Ivan Raso. Domenica, alle 18 in piazza Matteotti, l’associazione T.I.M.E.U.P. presenta “Scene dalla Costituzione” di e con gli allievi del corso di recitazione di Mercedes Martini, con introduzione di Fernanda Contri.

Il 25 aprile è però anche sport. Domani ore 9, presso la Società Ambo i Sessi a Teglia (piazza De Caroli), partenza della Minimarcia Marciamo insieme per la pace. Una manifestazione non competitiva aperta alla cittadinanza e alle scuole con un percorso di circa 4 km con arrivo alle ore 11 circa in piazza De Caroli.

Anche quest’anno, poi, l’Associazione Arlafe onlus, il centro Emofilia dell’Istituto Giannina Gaslini e la ProLocoVoltri 2000 celebrano la giornata mondiale dell’emofilia con una festa di sport e divertimento a Voltri il 26 aprile. La manifestazione, che in passato ottenne la medaglia d’oro del presidente della Repubblica per l’alto valore umanitario, si svolgerà sotto il patrocinio della presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Liguria, del Comune di Genova, del Municipio VII Ponente e dell’Istituto Giannina Gaslini. Il programma della giornata prevede una corsa di 12 km (con inizio alle 9.30) che attraverserà la villa Duchessa di Galliera per raggiungere la località Voltino a 500 mt di altezza, con partenza e arrivo in piazza Odicini dopo aver percorso anche la splendida passeggiata a mare di Voltri. Chi non vorrà affaticarsi potrà piacevolmente passeggiare lungo il nuovo percorso non competitivo all’interno del parco raggiungendo il santuario di san Nicolò, per un totale di quasi 5 km di passeggiata, adatta anche a passeggini e carrozzine. All’arrivo, in piazza Odicini, i famosi ‘fugassin’ voltresi. I più pigri troveranno per tutto il giorno parecchi divertimenti per i loro piccoli in piazza Odicini: gonfiabili, mini gokart, giostrina e l’intrattenimento dei ragazzi del Dadoblù. Tutto questo per sensibilizzare la cittadinanza sulle problematiche delle malattie emorragiche congenite. La manifestazione si concluderà nel pomeriggio alla presenza delle autorità regionali e comunali dopo un pomeriggio musicale per le vie della delegazione grazie alla Brass Band della scuola Conte.

Chiudiamo con lo spettacolo. Ad Arenzano sabato 25 aprile al Teatro Il Sipario Strappato ci sarà un vero e proprio varietà condotto in chiave comica (con il corpo di ballo della coreografa Tiziana Gasparini e il comico residente Alessandro Barbini) con all’interno un irriverente talent show che offrirà uno spazio ricco di insidie a talenti ignari. Non siamo Amici ( Il contro-talent) è ideato e condotto da un Cavallo Marcio di razza qual è Pippo Lamberti. Durante lo spettacolo, dopo una prima esibizione di presentazione senza rischi, i concorrenti saranno chiamati a esibirsi subendo scherzi e disturbi di ogni genere con l’obbligo di superare la prova senza interruzioni. Lo spettacolo non vuole, quindi, premiare semplicemente il “perfetto esecutore”, ma un artista che sappia emozionare e divertire il pubblico grazie al suo estro e alla sua incoscienza. Ingresso: intero 12 euro, ridotto 10 euro.

Infine spettacolo di reading e musica domenica 26 aprile alle 21 al Count Basie a Genova (ingresso 5 euro più tessera arci): Non sparate allo scrittore, parole in gara. Uno show dal vivo dove la letteratura si fa condivisione, divertimento, empatia, incontro, occasione, diletto intelligente. Il tema è Sei una favola, ospite Anselmo Roveda. Le parole in gara draghi, nani, ranocchi. Musica con Max Vigilante. Special guest Anselmo Roveda , giornalista e scrittore per ragazzi e adulti e coordinatore del mensile “Andersen”. Non sparate allo scrittore è un ciclo di eventi a cadenza mensile (ultima domenica del mese).