Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

#chiedoasiloanch’io, in Liguria la campagna della Lega Nord contro il “razzismo al contrario”

"Sono pronti - spiega il Carroccio - migliaia di moduli per i cittadini italiani che, vittime del razzismo al contrario, vogliono chiedere asilo politico"

Più informazioni su

Liguria. “Con 40 gazebo da Ventimiglia a Sarzana saremo presenti in modo capillare su tutto il territorio per dare la possibilità ai liguri che, a buon diritto, si sentono vittime del razzismo al contrario, di fare domanda di asilo politico a questo governo che tutela gli immigrati e i clandestini e che si ricorda dei cittadini italiani solo quando è il momento di far loro pagare le tasse”.

Lega in via Turati: discussione in piazza tra militanti, cittadini e ambulanti

Sonia Viale, segretario regionale della Lega Nord Liguria, lancia ufficialmente la gazebata #chiedoasiloanch’io (www.chiedoasilo.org) organizzata dal Carroccio in oltre mille piazze del Paese. L’appuntamento è per sabato 11 e domenica 12 aprile. “Sono pronti – spiega il Carroccio – migliaia di moduli per i cittadini italiani che, vittime del razzismo al contrario, vogliono chiedere asilo politico”.

“In Liguria – conclude Viale – avremo il governatore della Regione Lombardia ed ex ministro degli Interni Roberto Maroni ad aprire la gazebata alle 10 di domani a XX Miglia e alle 11.30 a Imperia. Domenica pomeriggio il nostro segretario federale Matteo Salvini sarà a Genova per iniziare il tour alle 15 dal lungomare di Pegli per arrivare poi in serata a Chiavari. Un grande onore per noi e per tutti i liguri rappresenta la visita, in queste due importanti giornate, di due big del nostro Movimento: chiara dimostrazione di quanto la Liguria sia nel cuore e nei programmi della Lega Nord non solo a livello locale ma anche nazionale. Dalla vittoria in Liguria, come nelle altre regioni rosse, alle prossime Regionali partirà l’onda per mandare finalmente a casa questo governo Renzi che sta affossando la nostra regione e il nostro Paese”.

A Genova, in verità, il lancio dell’iniziativa è avvenuto oggi presso il mercato abusivo di via Turati. “Gli stranieri che arrivano nel nostro Paese – ha chiarito Edoardo Rixi – grazie a un provvedimento del Ministro Alfano prendono 35 euro al giorno per vitto e alloggio più scheda telefonica. Ci sono tanti cittadini italiani che oggi guadagnano meno di 35 euro al giorno”.