Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Casa, la discesa dei prezzi fa aumentare le vendite: segnali positivi a Genova

Più informazioni su

Genova. Nel secondo semestre del 2014, secondo quanto emerge dalle rilevazioni dell’Ufficio Studi Gabetti, presso le agenzie Gabetti, Professionecasa e Grimaldi, il capoluogo genovese ha mostrato segnali positivi per il mercato residenziale.

La discesa delle quotazioni, -5,5% nel II semestre dell’anno, rispetto al I semestre 2014, unitamente alla riattivazione del circuito del credito, sta dando stimolo al mercato: nel 2014, secondo i dati dell’Agenzia del Territorio, si sono realizzate infatti 5.338 transazioni residenziali nel capoluogo, +15% rispetto al 2013. In particolare, nel terzo e nel quarto trimestre dell’anno si è registrata una variazione rispettivamente del +10,4% e del+13,9%.

Un altro dato positivo, che contribuisce al maggiore dinamismo di mercato, è relativo alle tempistiche medie di vendita, in progressiva diminuzione. In media nel secondo semestre siamo intorno ai 6-7 mesi, ma secondo quanto emerge dalle agenzie Gabetti, Professionecasa e Grimaldi, si riscontrano anche tempi più brevi per le migliori occasioni come rapporto qualità/prezzo.

Gli sconti in sede di chiusura delle trattative, nel I1 semestre 2014, sono stati mediamente intorno al 15% con punte superiori per le zone periferiche. Il mercato del capoluogo ha visto complessivamente nel 2014 quotazioni in diminuzione, con una variazione del -6% nel I semestre e del -5,5% nel II semestre dell’anno.

Tale variazione, unita all’aumento delle erogazioni di finanziamenti per l’acquisto di abitazioni, ha contribuito al maggiore dinamismo di mercato, non solo nelle zone centrali e semicentrali di maggiori appeal del Levante, ma anche una lieve ripresa per alcune zone del Ponente.

Per quanto riguarda il segmento pregio è rimasta stabile la domanda in zona di Albaro, soprattutto nelle vie di maggiore pregio, quali Giordano Bruno, Righetti, Zara, Guerrazzi, Bovio, Camilla, Gambaro, Montallegro, Causa; bene anche Nervi, soprattutto in zona Pescetto, Palme, S. Ilario; in zona Quarto la domanda si orienta invece a viale Quartara, Geneys, ponte dell’Ammiraglio.