Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amt, il capogruppo del Pd Farello contro la Regione: “Gara senza ferro è finzione”

Il capogruppo Pd: "Non stiamo prendendo le cose seriamente e l’unica cosa buona è che questa giunta regionale è finita"

Genova. “Non stiamo prendendo le cose seriamente e l’unica cosa buona è che questa giunta regionale è finita”. E’ durissimo l’attacco del capogruppo del pd Simone Farello nei confronti della Regione che nella persona dell’assessore ai trasporti Enrico Vesco, è venuto in commissione a Tursi ha spiegare a che punto è la procedura per la gara regionale per il trasporto pubblico su gomma.

“Una competizione ha senso solo se entra in gioco anche il ferro – dice Farello – altrimenti è finzione, sennò non capiamo perché stiamo realizzando il nodo della metropolitana di superficie di Genova. Perché sennò, dopo un periodo di pax politica, a pagare queste scelte saranno in parte i lavoratori e in buona parte gli utenti. “C’è una cosa che non accettiamo, che amt non partecipi alla gara e muoia”.

Farello, che nel lungo e difficile dibattito che un paio di anni fa aveva ipotizzato la privatizzazione di Amt (di cui era sostenitore diventando il principale barbaglio di lavoratori e sindacati) ora ironizza: “Ora si cerca un partner per realizzare l’ati, ma se si cerca un partner di ritorna al dibattito di due anni fa, e che senso ha poi mettere a gara le stesse risorse senza un investimento?”.

L’assessore Vesco nel suo intervento ha spiegato come la Regione sia effettivamente in ritardo con l’acquisto dei bus, non per un problema di risorse, ma che cercherà di colmarlo e i primi autobus dovrebbero arrivare entro l’anno”. A metà mese, inoltre, dovrebbe essere pubblicato il primo bando che darà il via alle manifestazioni di interesse.