Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tunnel di Principe: collegamento tra metropolitana e stazione pronto entro l’estate foto

Il tunnel sbocca sotto una copertura che nasce dall'ampliamento del soprastante marciapiede di via Andrea Doria

Genova. Sarà pronto entro l’estate il collegamento tra le stazioni metropolitana e ferroviaria di Principe. Fervono i lavori per un’opera che, una volta ultimata, agevolerà i pendolari nell’interscambio tra un sistema di trasporto pubblico all’altro. Sarà più semplice e diretto raggiungere i treni della metropolitana dalla sotterranea e viceversa, così come racconta da pendolare l’assessore alla Mobilità Anna Dagnino nel sopralluogo fatto con Massimo Antonelli di Grandi Stazioni.

“Ho visitato, con il dottor Antonelli di Grandi Stazioni, il cantiere del tunnel che collegherà la stazione ferroviaria di Principe con la metropolitana e che sarà concluso entro l’estate. Ho compiuto la visita più da pendolare del ponente che da assessore e ho potuto constatare come migliorerà molto l’interscambio e aumenterà certamente l’utilizzo della metropolitana stessa. Il percorso è veloce e tutto al coperto. Arrivando nella stazione sotterranea, fatte le scale mobili, sulla sinistra si apre un passaggio che direttamente e in piano, con circa 100 metri di percorso, conduce accanto all’entrata della metropolitana. Anche per chi arriva dagli altri binari della stazione il collegamento avviene nel grande corridoio della sotterranea, dove già oggi sbocca il tunnel di accesso agli stessi. Chi invece arriva al binario undici può scendere al tunnel da scale e ascensore che si apriranno nel grande piazzale interno della stazione”, spiega l’assessore Anna Maria Dagnino.

Il tunnel sbocca sotto una copertura che nasce dall’ampliamento del soprastante marciapiede di via Andrea Doria. “Ho chiesto, inoltre, di chiudere questa sorta di corridoio con delle vetrate per dare protezione al percorso da tutti i punti di vista. Il percorso potrebbe essere dunque tutto interno. Accanto all’ingresso della metropolitana sorgono, e saranno sistemati e valorizzati, i resti della porta di San Tommaso della cinta muraria cinquecentesca”, conclude.