Quantcast
Indagini in corso

Terzo Valico, fuori uso due mezzi nel cantiere di Voltaggio: l’azione rivendicata sul web

“Il fulmine è sparito così come è apparso, ma è certo che con l'aria che tira ne rivedremo degli altri. Il Terzo Valico è lungo, ma voi devastatori lo troverete ancora più lungo"

Genova. Mentre sulle pagine dei quotidiani escono via via le carte e le intercettazioni dell’inchiesta Incalza-Perotti che mettono al centro la corruzione negli appalti delle grandi opere, tra cui il Terzo Valico dei Giovi, al confine tra Liguria e Piemonte, precisamente nel cantiere di Voltaggio, sono stati messi fuori uso due mezzi, un escavatore e un compattatore per asfalto.

“E’ una serata tranquilla, niente vento, poche macchine, ma all’improvviso qualcosa, un lampo… un fulmine nel cielo sereno di Voltaggio cade dritto su 2 mezzi caterpillar x la costruzione del terzo valico” si legge nella nota di rivendicazione dell’azione, comparsa mercoledì sul sito di ispirazione anarchica Informa-Azione. “Il fulmine è sparito così come è apparso, ma è certo che con l’aria che tira ne rivedremo degli altri. Il Terzo Valico è lungo, ma voi devastatori lo troverete ancora più lungo. Un pensiero a Baleno, Sole e Guccio, i loro nomi vivono nella lotta contro il Tav”.

Sulla manomissione dei mezzi indagano la Digos di Alessandria e quella di Genova.

leggi anche
  • Grandi opere
    “Sistema”, appalti in cambio di consulenze: nell’inchiesta anche il Terzo Valico
  • Questa mattina
    Terzo Valico, presidio no tav a Pontedecimo davanti all’esproprio “contestato”
  • Pontedecimo
    Terzo Valico ed espropri, Bruno (Fds): “Comune e Municipio se ne lavano le mani”
  • Cronaca
    Terzo Valico, nuovo incidente a Campomorone. Sindacati: “Chiesto incontro al Prefetto”
  • Campomorone
    Campomorone: colpiti da un blocco di cemento, incidente in un cantiere del Terzo Valico
  • Terzo valico+
    Terzo Valico, Lupi: impegno per sollecita nomina del nuovo commissario