Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regionali, Paita alla Cgil: “Sì a confronto su sviluppo e occupazione”

Più informazioni su

Liguria. “Raccolgo e rilancio la disponibilità del segretario generale della CGIL di Genova, Ivano Bosco, a un confronto su sviluppo e occupazione. Lavoro e sviluppo sono oggi più che mai le priorità della sinistra: di una sinistra che guarda al futuro e si misura anche con un mercato del lavoro profondamente cambiato”. Così Raffaella Paita, candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Liguria.

“Servono idee forti, capacità di visione, spirito di innovazione per affrontare le difficili sfide del nostro tempo. Serve, appunto, la sinistra, che, come ci insegna la nostra storia, è tale quando è capace di essere all’altezza delle sfide dei tempi e del cambiamento. E serve soprattutto una sinistra forte, unita: dissidi, fratture, litigiosità interna, ci indeboliscono e danno l’idea di una politica incapace di concentrarsi sulle vere priorità. Bene confronto e pluralità, ma sempre con l’obiettivo di approdare a una sintesi per essere più forti e poter cambiare le cose”.

“Oggi la nostra responsabilità politica è precisamente, e innanzitutto, questa. Per parte mia, come ho sempre fatto, lavorerò per l’unità, condizione fondamentale per dialogare e collaborare positivamente con le forze sociali e del lavoro. Oggi in Liguria dobbiamo difendere le industrie, la portualità, il commercio, il turismo. Ma non è sufficiente. La sfida su cui un’intera classe dirigente di sinistra deve misurarsi è il rilancio di tutti questi settori con progetti ambiziosi. Perché ciò che in questa fase dobbiamo fare è costruire un progetto forte per la nostra regione, per dare lavoro e opportunità vere alle giovani generazioni. Per questo, fin da subito, do la mia disponibilità al confronto politico per lavorare insieme alla costruzione del futuro della Liguria”.