Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Porto di Santa, Carannante e Maugeri: “Un legge sui beni pubblici per far partecipare i cittadini”

Santa Margherita. “L’avvicinarsi delle elezioni regionali, fa si che molti politici dopo anni di battaglie si ricordino di Santa Margherita. Purtroppo (per lui) il sindaco ha scelto il momento sbagliato per approvare il progetto. Quindi nella assoluta strumentalità con la quale si muove la politica ecco che compaiono tutti a chiedere, rivendicare, giudicare”. A parlare sono Andrea Carannante e Massimo Maugeri, per la Società Popolare Portodisanta.

“In questi anni in cui ci hanno lasciati condurre questa battaglia da paesani di provincia, questi signori dove erano?
Comunque ben vengano e a questo punto al di la delle interpellanze in parlamento sarebbe bene affrontassero (visto che li paghiamo), una legge sui beni comuni per far si che i territori non siano scippati ai cittadini. Quando proponiamo la proprietà diffusa lo facciamo in assenza di leggi chiare. Questo occorre. Visto l’interessamento dei diversi parlamentari di diverse culture politiche ora hanno una vera occasione, non strumentale ma operativa. Una legge sui beni pubblici che contempli la possibilità di partecipazione ai cittadini”, concludono.