Quantcast
Gioco d'azzardo

Permetteva ai minorenni di puntare: nei guai titolare di un centro scommesse genovese

Genova. Il titolare non si preoccupava di controllare l’età dei giocatori, lasciando scommettere anche giovanissimi. Questo è quanto hanno scoperto gli uomini della guardia di finanza di Genova all’interno di un centro scommesse del centro di Genova, situato in prossimità di un’area verde pubblica frequentata da numerosi adolescenti.

I finanzieri, infatti, hanno trovato un minorenne che stava facendo una giocata di 4 euro con una vincita potenziale di 100 euro. Il gestore del locale, non essendosi accertato dell’età del ragazzo nonostante fosse piuttosto palese, si è quindi reso responsabile della violazione delle norme che tutelano i minori dal gioco d’azzardo.

L’attività commerciale è stata perciò segnalata alla locale Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato per l’applicazione di una sanzione amministrativa fino a 20 mila euro e per la chiusura dell’esercizio da un minimo di 10 ad un massimo di 30 giorni.

leggi anche
  • Il blitz
    Scommesse, minorenni scoperti a giocare: multate due agenzie a Genova