Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lega Nord, ex tesoriere Belsito: “Non torno in politica, nessuna truffa allo Stato”

Lui e Bossi sono accusati di truffa ai danni dello Stato riguardo ai rimborsi elettorali del partito

Più informazioni su

Udienza preliminare oggi a Genova per l’inchiesta sull’appropriazione dei rimborsi elettorali, circa 40 milioni di euro, usati per fini personali per Francesco Belsito, ex tesoriere della Lega Nord. “Non ho più nulla a che fare con la politica – ha detto Belsito -, ma non per colpa mia, per qualcuno che ha deciso di creare queste ombre molto pesanti”.

“Adesso non ho proprio lo stimolo, sono ancora un po’ deluso da quello che è successo. La politica ultimamente ha parecchie difficoltà, diciamo che le cose non chiare possono portare scontento ma se le cose vengono chiarite e verrà fuori una sentenza positiva come noi ci aspettiamo, immagino che tutto si possa risolvere”.

Belsito ha infine decisamente respinto tutte le accuse. “Non c’è stata nessuna truffa allo Stato. Siamo sicuri di poterlo dire”. Il processo a carico dell’ex leader della Lega nord
Umberto Bossi e di Belsito li vede accusati di truffa ai danni dello Stato per i rimborsi elettorali. Belsito è indagato anche per appropriazione indebita.