Cronaca

Lavagna, sesso con minori in cambio di droga e regali: 66enne non risponde al gip

carcere marassi

Antonio Nucera, il 66enne di Lavagna arrestato dalla Squadra Mobile perché accusato di aver offerto eroina, soldi e ricariche telefoniche in cambio di rapporti sessuali con minorenni, ha fatto scena muta davanti al gip. Anche Giacomo Puleo, 39 anni e ritenuto l’uomo che riforniva il pensionati di droga, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

I due, difesi dall’avvocato Claudio Zadra, sono al momento detenuti nel carcere di Marassi. Nella stessa inchiesta il gip aveva disposto l’obbligo di dimora per un tunisino e per un ecuadoriano ritenuti pusher di Puleo.

leggi anche
tribunale di genova
Lavagna
Soldi e droga in cambio di sesso con minorenni: 8 anni a Nucera