Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fondo sociale europeo: 20 milioni per l’inserimento lavorativo

Genova. La giunta della Regione Liguria ha approvato in mattinata, su proposta dell’assessore alla formazione Pippo Rossetti, le “Linee di indirizzo per l’avvio del programma operativo Fse 2015/2020” che consentirà di dare avvio alle risorse assegnate dall’Unione Europea per il settennio in corso.

Le linee di indirizzo sono frutto del lavoro congiunto con il partenariato socio istituzionale (Terzo Settore, associazioni sindacali, Università, associazioni di categoria, enti datoriali eccetera) che, come nella definizione del programma, ha contribuito a individuare aree di intervento, destinatari e settori prioritari su cui convergere iniziative e risorse. Gli avvisi che saranno definiti dagli uffici regionali consentiranno di mobilitare risorse per 20 milioni di euro per iniziative rivolte a favorire l’inserimento lavorativo e l’occupazione dei disoccupati di lunga durata o a rischio di disoccupazione di lunga durata, e dei soggetti con maggiore difficoltà di inserimento lavorativo.

“Sono ben 354 milioni di euro da spendere nel periodo 2015/2020 – dichiara Sergio Rossetti – che grazie a questa delibera potranno già iniziare ad essere impegnati con futuri bandi in attesa della nuova Amministrazione, per evitare il blocco totale delle azioni fondamentali allo sviluppo delle politiche del lavoro. La necessità di dare prime risposte e l’esigenza di riprendere il regolare svolgimento delle iniziative di politica attiva del lavoro a fronte di un dato sempre più allarmante sulla disoccupazione nel nostro territorio, è per noi un punto irrinunciabile e il provvedimento oggi approvato è un prima risposta”.