Quantcast
Cronaca

Evasione, rinviato l’interrogatorio di Gino Paoli: il cantautore sarebbe indisposto

gino paoli

Genova. L’interrogatorio di Gino Paoli, fissato per oggi pomeriggio, è stato rinviato a data da destinarsi. Il cantautore genovese è accusato dalla procura genovese di aver evaso il fisco italiano trasferendo in una banca svizzera 2 milioni di euro percepiti ‘al nero’.

Secondo quanto si apprende, è stato il difensore di Paoli, l’avvocato Alberto Vernazza del foro di Genova, a chiedere di poter rinviare l’interrogatorio per una improvvisa indisposizione del suo cliente. L’avvocato ha depositato un certificato medico.