Dal monte di Portofino al traghetto Genova-Tunisi: doppio intervento della Guardia Costiera - Genova 24
Dispersi e un ferito

Dal monte di Portofino al traghetto Genova-Tunisi: doppio intervento della Guardia Costiera

La serata di ieri si è rivelata particolarmente intensa

guardia costiera

Provincia. Due dispersi e poi un ferito a bordo di un traghetto. La serata di ieri si è rivelata particolarmente intensa per la Guardia Costiera di Genova.

Il primo allarme è scattato intorno alle 19 da parte di due ragazzi minorenni che avevano smarrito la strada durante una passeggiata sul promontorio di Portofino. I giovani sono stati individuati via mare da una motovedetta della Guardia Costiera partita da Santa Margherita Ligure e poi recuperati da un elicottero decollato dalla base di Sarzana con l’aiuto di un verricello. Si trovavano tra Cala dell’Oro e la baia di San Fruttuoso, a circa 60 metri a picco sul mare. Sono stati riaffidati ai genitori all’aeroporto di Genova.

Poco dopo l’altro intervento, questa volta per un passeggero ferito, di nazionalità tunisina, sul mototraghetto Carthage, che collega Genova con Tunisi. L’uomo avrebbe ingerito oggetti metallici mentre era in viaggio. In elicottero è stato ricoverato presso l’ospedale San Martino di Genova.

leggi anche
motovedetta
Sequestrate oltre 350 tonnellate di prodotti ittici: il 2014 della Guardia Costiera