Altre news

Civ di Rapallo, Beatriz Lagos-Pola confermata presidente: ecco il nuovo direttivo

Rapallo. Si è riunita l’assemblea del Consorzio C.I.V. CiVediamo a Rapallo per provvedere all’approvazione del bilancio ed al rinnovo del Direttivo. Vengono riconfermati all’unanimità Beatriz Lagos – Pola Presidente e Massimiliano Colombi Vice Presidente e tesoriere. L’assemblea ha ratificato l’ingresso di 15 nuovi consorziati che, sicuramente, porteranno nuove idee, energie ed entusiasmo.

Il nuovo comitato direttivo, di 11 membri, risulta così composto: Beatriz Lagos – Pola (Hotel Italia e Lido), Massimiliano Colombi (Trattoria da Mario), Carola Ghione (Canepa 1862), Ornella Traverso (La Cicogna), Riccardo Gaiaschi (Legnoteca), Franco Impellizzeri (Tigotà), Stefano Casagrande (Eldolz), Guido Porrati (Parla Come Mangi), Vittoria Brioschi (Il Pippi), Rocco Costanzo (Ristorante Rocco e i suoi fratelli) e Matteo Cassetta (Nota bene live).

Il 2014 è stato un anno particolare per il C.i.v. in quanto vi è stato un passaggio di timone da donna a donna con l’ingresso della riconfermata Beatriz Lagos – Pola a coprire la carica lasciata libera da Elisabetta Lai, nominata assessore del Comune di Rapallo.

Il consuntivo del 2014 è più che positivo in quanto il C.i.v. ha riproposto eventi ormai collaudati ed entrati nel cuore di residenti e turisti quali Sbarazzo, 1° Mangio, Green Carpet e Red Carpet. Novità del 2014 è stata la creazione, in collaborazione con il Comune, del brand Rapallo d’Amare coniugato, a dicembre, in Rapallo d’Amare a Natale, progetto complesso che, grazie al sito rapallodamare.it ha promosso l’intera città e le sue aziende.

La Presidente Lagos – Pola ha considerato punto d’orgoglio essersi aggiudicata come C.i.v., tramite il Fondo For.Te, un finanziamento di 50.000 euro da spendere in formazione del personale e che ha permesso di dar vita a corsi di lingua, digital marketing e story telling legato alla presentazione dei prodotti locali. Spera di ottenere lo stesso risultato anche per il 2015.

Durante il 2014 il C.iv., in collaborazione con ASCOM e l’Amministrazione comunale, si è adoperato per la stipula del Patto d’Area che si concretizzerà a breve.