Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Champions League: Pro Recco inarrestabile, Barceloneta surclassato

Biancocelesti qualificati con tre giornate di anticipo

Sori. La Pro Recco vince con un netto 17 a 7 sul Barceloneta e, complice la vittoria dell’Olympiacos sull’Eger, stacca il biglietto per il passaggio del turno come testa di serie e prima in classifica.

Il primo step, insomma, è raggiunto e le parole di Ivovic alla vigilia si sono rivelate più che mai veritiere: “Vincere per mantenere la testa della classifica”.

Partita strepitosa dei padroni di casa che hanno la meglio sugli spagnoli controllando la gara già dal primo minuto e staccando i campioni d’Europa in carica senza difficoltà. Avanti di 4 reti dopo la prima frazione di gioco, i liguri hanno allungato sul +7 a metà gara. Negli ultimi due tempi i recchelini hanno comprensibilmente rallentato, senza però regalare nulla, anzi, incrementando ulteriormente il vantaggio.

Ottima la prestazione di tutto il collettivo agli ordini di Milanovic, con Aicardi sugli scudi con tre reti, seguito da Jokovic, Giorgetti, Pijetlovic, Giacoppo e Filipovic a ruota con doppiette personali.

Tempesti tra i pali non fa passare nulla e tutta la retroguardia, del resto, che ha perso Pastorino alla vigilia della gara, è una muraglia invalicabile sia con l’uomo in meno che con la parità.

Il prossimo impegno di Champions vedrà la Pro Recco, già qualificata, affrontare l’Olympiacos Pireo ad Atene.

Prima dell’incontro Mario Fiorillo, capitano della Nazionale vincitrice della Medaglia d’Oro olimpica di Spagna 1992, ha ricevuto la targa “Pro Recco” dal presidente Angelo Barreca (nella foto).

Il tabellino:
Pro Recco Waterpolo 1913 – CNA Barceloneta 17-7
Pro Recco Waterpolo 1913: Tempesti, Di Fulvio 1, Jokovic 2, Prlainovic 1, Giorgetti 2, Pijetlovic 2, Giacoppo 2, Aicardi 3, Figari 1, Filipovic 2, Ivovic 1, Fondelli. All. Igor Milanovic.
CNA Barceloneta: Lopez Pinado, Sziranyi, Montano, Paul, Espanol 1, Minguell 1, Roca, Echenique 1, Ubovic, Fernandez 3, Lopez Escribano, Tahull 1, Linares. All. Jesus Martin
Arbitri: Kun (Hun), Vasenin (Rus). Delegato Len: Ramos (Por)
Note. Superiorità numeriche: Pro Recco 6 su 8 più 1 rigore segnato, Barceloneta 4 su 11. Uscito per limite di falli: Pijetlovic nel quarto tempo.